Tutto pronto per il reveal del SUV elettrico compatto della Stella, che nel frattempo è stato pizzicato su strada con camuffature minime

In occasione della presentazione del sistema di infotainment MBUX Hyperscreen che debutterà nel 2022 con l’ammiraglia elettrica EQS, Mercedes ha annunciato che la EQA sarà svelata entro la fine di gennaio. L’elettrica compatta della Stella, quindi, dopo i ritardi causati dalla pandemia, è pronta a partire.

In attesa di vederla finalmente "senza veli", l'auto è stata "pizzicata" da WalkoART durante dei test sulla neve con camuffature molto leggere che ne lasciano intravedere lo stile, inclusa quella calandra chiusa segno inequivocabile della presenza di un powertrain a zero emissioni.

Presentazione imminente

Sorella minore della EQC, l’auto ne ricalcherà l’aspetto, riducendo però le dimensioni esterne e andandosi a piazzare a listino come una sorta di GLA a zero emissioni. Modello inedito, sviluppato da zero, dal punto di vista meccanico dovrebbe ricalcare lo schema proposto dalla EQA concept del 2017 con la quale la Casa dichiarò inizialmente la volontà di realizzare il modello.

Mercedes EQA Spy Photos

Con tutta probabilità, quindi, la EQA sarà spinta da due motori elettrici disposti sui due assi e in grado di garantire una trazione a quattro ruote motrici ed erogherà una potenza complessiva di circa 200 kW (pari a 268 CV).

Quattro EV nel 2021

La EQA sarà la prima di quattro modelli a zero emissioni che Mercedes presenterà nel corso dell’anno appena iniziato. A seguire toccherà alla EQB e più avanti alle più grandi berline EQS ed EQE, che saranno presentate nel corso del 2021 ma che arriveranno in produzione solo nel 2022.

Il prossimo anno il piano elettrico della Casa della Stella si completerà con l’arrivo di altri due modelli di fascia alta. Sarà la volta infatti delle varianti SUV di EQS ed EQE, che come le tre volumi da cui deriveranno sfrutteranno la piattaforma EVA che Mercedes ha progettato per vetture alimentate esclusivamente a batteria.