Standard Range e Long Range della piccola costano 500 euro in più, mentre per l'ammiraglia Plaid+ il rincaro è di 10.000 euro

Nuovi ritocchi per il listino Tesla, anche in Italia. Lo scorso 20 gennaio la Casa di Palo Alto aveva tagliato i prezzi della Model 3, permettendo a tutte le versioni, anche alla Model 3 Performance, di rientrare al di sotto della soglia di accesso agli incentivi.

Oggi la Model 3 subisce un piccolo rincaro. La Standard Range Plus, quella con un motore, la trazione posteriore e 448 km di autonomia, passa da 47.990 a 48.490 euro (più 500 euro). Stesso ritocco al rialzo anche per la Long Range, che da 53.990 euro arriva a 54.490 euro. Nulla cambia invece per la Performance, che resta a 60.990 euro, esattamente 10 euro al di sotto del limite dell’ecobonus per le elettriche, che è stato fissato appunto a 61.000 euro.

Cambia anche la Model S

I ritocchi al listino riguardano anche la Model S. L’ammiraglia Tesla, recentemente presentata nella sua versione 2021 (quella con il volante di ispirazione aeronautica per capirci) costa ancora 89.990 euro nella versione Long Range e 119.900 euro nella versione Plaid.

2021 Tesla Model S Plaid

Se avevate in mente di acquistare una Tesla Model S Plaid+ (quella che dovrebbe portare all'esordio le batterie 4680), invece, rischiate di mangiarvi le mani. Se fino ad oggi bastavano (si fa per dire) 140.990 euro adesso se ne devono mettere in conto 10.000 in più. Il prezzo di partenza è stato fissato infatti a 150.990 euro.

Invariati i SUV

Nulla cambia, invece, per quanto riguarda Model X e Model Y. La prima, anch’essa rinnovatasi nella versione Model Year 2021 come la Model S, non ha una versione Plaid+ e si può ancora acquistare a 99.990 euro nella versione Long Range e a 119.990 euro nella versione Plaid, che sostituisce la precedente Performance.

La seconda, che è ordinabile da un pezzo ma che arriverà sul mercato solo a giugno, una volta che sarà avviata la produzione nella Gigafactory di Berlino, è offerta ancora in due versioni, Long Range e Performance, rispettivamente (come dall’esordio) a 63.000 e 71.000 euro.