Sul muso? O forse su una fiancata? Ed eventualmente, quale delle due? Le prese per la ricarica delle auto elettriche possono trovarsi in diversi punti della vettura. Ma l'interrogativo è: c'è una posizione migliore delle altre?

I colleghi di InsideEVs Germania hanno provato a rispondere, analizzando diverse vetture e le situazioni ci si può trovare. E anche i guidatori elettrici tedeschi stanno già dando il loro parere sulla questione. 

I caricatori sul muso

Volkswagen Passat GTE e Kia e-Soul sono esempi di auto con caricatore frontale. Questa posizione permette di parcheggiare comodamente su qualunque lato della strada, senza preoccuparsi di posizionare lo sportellino di fronte alla colonnina (qui la nostra guida sulla ricarica).

Lo svantaggio? Essere obbligati a lasciare abbastanza distanza dal veicolo davanti al proprio, per consentire al cavo di inserirsi bene. E questo non è sempre facile con vetture lunghe, come la Passat. Lo stesso problema potrebbe presentarsi quando si posteggia in garage. E poi ci sarebbe da considerare anche la questione "tamponamenti".

Narice: Un VW Passat GTE dove la striscia era abbastanza lunga nonostante la posizione sfavorevole della colonna

Meglio sui lati?

Allora è meglio un caricatore posizionato sul lato passeggero? In effetti, di solito le colonnine sono collocate proprio a destra della strada, per assecondare il senso di marcia ed evitare che le persone debbano "litigare" con i cavi per portarli sopra o intorno alla vettura.

Ma, anche in questo caso, ai pro corrispondono dei contro. Chi ha un garage stretto e una wallbox sulla parete sinistra (a proposito, avete già aderito all'aumento gratuito della potenza?) dovrà per forza parcheggiare in retromarcia. Quindi, se dovete installare un nuovo dispositivo per la ricarica, il consiglio è di collocarlo in base a come preferite fare le manovre: a destra se entrate dritti nell’autorimessa, a sinistra se vi piace la marcia indietro.

Linksloader: La striscia si estende fino alla parete destra

Spirito di adattamento

E se ho un garage doppio e due auto elettriche? Qui le cose si complicano di più. Se non avete molta voglia di adattarvi agli spazi, potete installare una wallbox per lato. Come se non bastasse, vi facciamo un’altra domanda, per rendere le cose ancora più difficili: cosa succederebbe se occasionalmente entrasse in gioco una terza vettura? Porsche dà la propria risposta: auto come la Taycancon un caricatore per ogni lato. Entrambi funzionano a corrente alternata, ma quello destro supporta anche la continua.

Ci sono poi anche le prese sul lato sinistro, che però non potrebbero giustificare un parcheggio contromano con nella foto qui sotto.

Caricatore sinistro capovolto sul bordo della strada

E gli automobilisti elettrici, cosa ne pensano? Qualcuno in giro sui forum tedeschi auspica i doppi caricatori, ma ci sarebbero da tenere presenti anche i costi. Altri si limitano ad osservare che una posizione ideale non esiste, perché ci sarà sempre una situazione in cui la lunghezza dei cavi sarà messa alla prova.

Da in Italia, invece, quali sono le preferenze? Scrivetecelo nei commenti qui sotto o sul nostro profilo Facebook.