Il nuovo bolide di Elon Musk impressiona e nella versione preparata da Unplugged Performance non solo sul dritto: guardare per credere

C’era da scommetterci che la Tesla Model S Plaid sarebbe stata protagonista di qualche Drag Race. E sapevamo tutti che sarebbe passato poco tempo dal giorno della presentazione all’esordio sulla strip. Infatti, da più parti, sempre più Model S Plaid mostrano i muscoli nel classico quarto di miglio con partenza da fermo.

E non solo, perché Unplugged Performance, tuner ufficiale delle vetture della Casa di Palo Alto, ha messo le mani su un’esemplare della berlina californiana e lo ha preparato a puntino, testandolo poi a Laguna Seca. Tranquilli, ci sono i filmati anche di quello.

Reginetta a Laguna Seca

Anzi, partiamo subito dal circuito della contea di Monterey. In una serie video pubblicati proprio da Unplugged Performance si vede la Plaid preparata, o almeno alleggerita, visto che dentro si può apprezzare la scocca nuda, superare come se fossero "ferme" auto del calibro della Lamborghini Huracan, della Porsche 911 GT3 RS e, addirittura, delle McLaren P1 e Senna. Auto termiche che arrivano vicine – almeno alcune – alla soglia dei 1.000 CV.

La cosa impressionante è che la Model S Plaid ha le stesse velocità di percorrenza di curva di quelle bestie assetate di benzina e poi, appena si trova in uscita di curva, se le mangia in un boccone. Un consiglio, se guardate i video: mettete l’audio, perché così potete apprezzare il rumore delle supercar in accelerazione che salgono di giri e snocciolano una marcia dopo l’altra mentre la Plaid, in assoluto silenzio, le sfila come se fosse in un videogame.

Tesla Model S Plaid modificata da Unplugged Performance

Partenza ritardata

Restando in tema “Plaid”, c’è un altro filmato che spopola in rete. È quello della Tesla più potente di sempre che se la gioca sul quarto di miglio con una tranquillissima Volvo (con tanto di seggiolino per bambini sul sedile posteriore). Ora, direte voi, che sfida è? E chi potrà mai vincere?

La Model S, in effetti, taglia per prima il traguardo con largo anticipo. C’è solo una cosa che vale la pena segnalare. Rispetto alla Volvo parte con 8” di ritardo e dopo 2” è già davanti. A proposito, spinta dal powertrain con tre motori da 1.020 CV la Plaid promette sulla carta di scattare da 0 a 100 all'ora in 1"99. Ecco: Motor Trend ci ha voluto vedere fino in fondo e ha fermato il cronometro a... 1"98.