Se c’è un posto dove le spider sono apprezzate, quel posto è il Regno Unito. E proprio dall’idea di sudditi della Regina è nata la Aura, barchetta senza tetto (e senza neppure parabrezza), realizzata da quattro aziende britanniche durante il lockdown.

Obiettivo: dimostrare agli appassionati di guida che non bisogna rinunciare a determinate sensazioni passando all'elettrico. Ci riusciranno?

Tutta green

Disegnata con linee pulite e superfici levigate, la Aura punta a essere green sotto ogni punto di vista. Non solo a livello di powertrain, ma anche per i metodi produttivi. Per questo, ad esempio, è dotata di carrozzeria realizzata con pannelli in fibra naturale composita, che è green, ma anche leggera.

La sportiva britannica, però, non rinuncia a una certa dose di comfort. Lo dimostra l’adozione di un sistema di infotainment particolarmente avanzato, promettendo tra le altre cose di calcolare l’autonomia residua reale con un margine dello 0,5%.

Concetto Aura EV

640 km di autonomia

Le aziende che hanno partecipato al progetto sono state coinvolte al fine di mostrare ognuna le proprie competenze in uno dei campi primari della progettazione di un’auto. Astheimer Design, ad esempio, si è occupata dello stile, basando le forme anche su studi approfonditi di fluidodinamica (che hanno portato ad esempio a carenare le ruote posteriori).

Potenza Technology, invece, ha fornito motore e batterie, mentre Bamd Composite ha realizzato i pannelli carrozzeria. Conjure, infine, si è occupata dell’elettronica e dell’interfaccia uomo-macchina, realizzata su base Android che è visualizzata da due display. Il primo, da 5”, dietro il volante, è autolivellante; il secondo, al centro della plancia, è da 10” ed è riservato al sistema di intrattenimento e alla gestione del powertrain.

Concetto Aura EV

Dal punto di vista meccanico la Aura è una sportiva elettrica a trazione posteriore dotata di due batterie da 44 kWh ciascuna (88 kWh totali) che garantiscono un’autonomia di 640 km circa. Nulla è stato detto in merito ai cavalli che l’auto è in grado di scaricare a terra, ma vedendo forme e impostazione generale, siamo sicuri che saranno sufficienti per far venire la pelle d'oca.

Fotogallery: Aura EV Concept