La Electrogenic, società britannica specializzata nella trasformazione di auto d’epoca in restomod elettrici, ha recentemente ampliato la gamma dei kit universali di conversione a listino. Il concetto è semplice: auto elettrica che hai, kit che trovi da montare. Così, da oggi, sarà ancor più facile trasformare la propria vettura storica in un modello alimentato esclusivamente a batteria.

I kit offerti dalla Electrogenic sono di tipo drop-in e sono progettati per essere compatibili con la maggior parte delle varianti di un singolo modello. Per capirci: quello dedicato alla Land Rover Defender sarà adatto a tutte le Land Rover Defender prodotte, quello dedicato alla Jaguar E-Type (i nomi non sono casuali) sarà adatto a tutte le Jaguar E-Type esistenti. 

Tutto fatto internamente

Ma come funzionano? Per farla breve: si svuota il cofano e ci si mette dentro il kit. Non è proprio così semplice ma poco ci manca. Il fatto è che attraverso una serie di tecnologie proprietarie e la collaborazione con una serie di partner, l’azienda di Oxford ha davvero cercato di creare un prodotto che possa essere usato con facilità. E il bello è che è reversibile. Permette quindi di tornare alla meccanica originale in qualsiasi momento.

I kit di conversione della Electrogenic

Il kit per la Jaguar E-Type

I kit di conversione della Electrogenic

Il kit per la Porsche 911

Il kit drop-in della Electrogenic comprende i motori, la centralina con software scritto dai propri ingegneri informatici, batteria con annesso sistema di gestione su misura e tutti i dispositivi di ricarica. Oltre a questo, si aggiunge un cruscotto digitale attraverso la cui interfaccia si possono tenere d’occhio tutti i parametri e selezionare la modalità di guida scegliendo tra il programma sport, eco o “traffic”. C’è anche la regolazione della frenata rigenerativa.

Le auto compatibili

Il kit drop-in della Electrogenic (che tra i lavori annovera anche una Porsche 356 che ha mantenuto il cambio manuale) può essere montato su una serie di vetture che hanno fatto la storia dell’auto. La Land Rover Defender pre-2016, ad esempio, la Jaguar E-Type o la Porsche 911.

 

Per ognuna di esse l’azienda offre una serie di personalizzazioni che riguardano la potenza (sulla Defender si va dai 160 ai 200 CV, sulla 911 si arriva a 325 CV) la capacità della batteria (da 62 a 93 kWh) e lo standard di ricarica. Tutte quante le auto sono fornite con connettore CCS che permette di ricaricare in AC a 6,6 kW e in DC a 100 kW di potenza.

Fotogallery: Foto - Electrogenic: il kit per il restomod elettrico universale