Da oggi a Torino c’è un servizio di sharing in più. È quello di Zig Zag Sharing, appunto, società che nel capoluogo piemontese ha portato una flotta di 1.000 biciclette e di 400 scooter elettrici. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Go Sharing e si riconoscerà per le e-bike con la livrea gialla e verdee gli scooter con carenature gialle.

Tutti i mezzi offerti da Zig Zag Sharing saranno facilmente prenotabili attraverso apposita app, che consentirà agli utenti di gestire in modo facile tutti gli aspetti del servizio. Inoltre, grazie all’accordo con Pulsee, tutte le ricariche saranno effettuate esclusivamente con energia proveniente da fonti rinnovabili.

Un investimento di 2 milioni di euro

Zig Zag Sharing, che opera in Italia da ormai 7 anni, è già attiva a Roma, Milano e Firenze. Ora Torino (che lavora su più fronti riguardo alla mobilità sostenibile) diventa la sua città di punta, visto che per potenziare il servizio la società ha sostenuto un investimento di più di 2 milioni di euro. La scelta arriva da una considerazione di fondo: la città negli ultimi 25 anni ha compiuto grandi passi verso uno stile di vita più sostenibile e resiliente. “Per questo - secondo Zig Zag Sharing - è giunto il momento di inondarla di energia verde”.

In occasione del lancio delle nuove flotte sarà attivato uno speciale codice sconto, “EBIKE”, grazie al quale i nuovi utenti riceveranno 5 minuti di noleggio e-bike in regalo. L’intento è proprio quello di agevolare la comunità cittadina nell’adottare uno stile di vita a basso impatto ambientale.

L'importanza di fare sistema

“La partnership tra Zig Zag e Go Sharing è nata con l’intento di stimolare un cambiamento culturale necessario: il passaggio ad una mobilità green e sostenibile. Da gennaio abbiamo focalizzato le nostre attenzioni puntando esclusivamente sulla sostenibilità, consideriamo Torino il nostro centro di eccellenza, città dove lanciamo per la prima volta due prodotti E-bike + E-scooter nella stessa app”, ha spiegato Emanuele Grazioli e Diego Rocca, fondatori di Zig Zag".

Alicia Lubrani, chief marketing officier di Axpo Italia e responsabile del brand Pulsee, ha aggiunto: “La condivisione è un valore per Pulsee sin dalla nascita del marchio, così come lo è la sostenibilità. Ad esempio, siamo ad oggi l’unico player del mercato energetico a consentire lo sharing della bolletta ed è incoraggiante vedere questo genere di servizi trovare applicazione in moltissimi ambiti, assumendo un ruolo da protagonista nella mobilità degli italiani”.