Gli Stati Uniti fanno un altro importante passo avanti sulle batterie per auto. Per la prima volta nella loro storia produrranno internamente precipitato di idrossido misto (MHP), un prodotto a base di nichel che è fondamentale proprio per la realizzazione di batterie per veicoli elettrici.

A produrlo sarà la Nth Cycle, azienda specializzata nella raffinazione di metalli con sede nel Massachussetts, che ha affermato che grazie all’adozione di nuovi metodi industriali riuscirà a garantire un prodotto migliore e basse emissioni inquinanti derivanti dalla lavorazione. Ma andiamo con ordine.

Più qualità, meno CO2

Il precipitato di idrossido misto ha un ruolo fondamentale nella produzione del materiale attivo del catodo e presenta percentuali variabili di nichel e cobalto e la sua domanda sta velocemente crescendo come valida alternativa al solfato di nichel utilizzato fino a oggi. Attualmente, la maggior parte di questo materiale arriva dall’Indonesia, Paese che però non è in grado di garantire composizioni e qualità costanti.

La Nth Cycle, invece, promette la produzione e fornitura di un MHP con purezza maggiore, oltretutto adottando un nuovo metodo, chiamato Oyster e messo a punto nel 2022, che è di gran lunga più efficiente e meno impattante sull’ambiente, con una riduzione delle emissioni di oltre il 90% rispetto a metodi tradizionali.

C’è anche il vantaggio delle agevolazioni fiscali

La produzione negli Usa del MHP, inoltre, permette alla Nth Cycle di accedere ai bonus erogati con l’ormai famoso Inflaction Reduction Act, sostanzioso pacchetto di misure a sostegno della transizione ecologica fortemente voluto dall’amministrazione Biden.

Megan O’Connor, ceo di Nth Cycle, ha dichiarato: “Siamo in grado di risolvere in modo economico ed efficiente uno dei nodi chiave nella catena di approvvigionamento di materiali per l’industria automobilistica. Mentre continuiamo a decarbonizzare la produzione di energia e il settore dei trasporti, è importante che i nostri processi di raffinazione siano anch’essi sempre più sicuri e rispettosi dell’ambiente. Con il nostro MHP garantiamo entrambe le cose”.