Il mare è una risorsa molto importante, soprattutto dal punto di vista energetico. Sono infatti ormai tanti i parchi eolici offshore posizionati sulle acque di tutto il Piante, ma vi siete mai chiesti qual è quello più grande in assoluto?

Si chiama Dogger Bank Wind Farm e si trova nel Regno Unito. Dopo diversi anni di costruzione e test oggi è finalmente operativo quasi al 100%. Scopriamo quanta energia elettrica riesce a generare e come.

Potenza immensa

Partiamo innanzitutto dai dati più importanti. Il nuovo parco eolico offshore Dogger Bank ha una capacità di 3,6 GW ed è situato a 81 miglia (130 km) al largo delle coste britanniche.

Tutto il sito è stato realizzato (una parte è ancora in costruzione) con turbine GE Renewable Energy Haliade-X da 13 MW ciascuna, che sono state installate a partire dall'inizio di settembre, per la prima volta in assoluto al di fuori della terraferma, e che all'epoca della progettazione iniziale erano le più potenti in commercio.

Foto - Haliade-X, la turbina eolica più potente al mondo

Una turbina eolica Haliade-X

Si tratta di elementi dalle dimensioni gigantesche. Ciascuna, infatti, è alta 260 metri e ha pale lunghe 107 metri. Una volta che la costruzione sarà completata, il parco ne potrà ospitare fino a 277 che, una volta messe tutte in funzione, potranno generare abbastanza energia per alimentare l'equivalente di sei milioni di case all'anno.

Il parco eolico Dogger Bank

Risparmio notevole

In base ai calcoli effettuati dal governo britannico, il Dogger Bank Wind Farm permetterà di risparmiare l'emissione annuale di una quantità CO2 pari a quella emessa da circa 1,5 milioni di auto.

Parlando di questo gigantesco parco eolico, infine, vale la pena ricordare che nell'ambizioso progetto c’è anche un po’ di Italia, perché il programma è una joint venture tra SSE Renewables, che partecipa al 40%, Equinor (40%) e la tricolore Plenitude (20%).