La rotta è tracciata: BMW lancerà sei modelli elettrici basati sulla piattaforma Neue Klasse entro la fine del decennio. Non sappiamo però molto sulle novità in arrivo, a parte che il primo veicolo sarà un crossover e che il secondo sarà una berlina.

Ma Automotive News dà ora qualche dettaglio in più. La prima vettura in cantiere è la nuova iX3 e si presenterà con le stesse dimensioni dell'attuale X3 a combustione venduta negli Stati Uniti. Va però ricordato che BMW vende già una versione a batteria della X3, battezzata sempre iX3. Ci si aspetta quindi che la nuova generazione sostituirà la precedente.

Stando alle altre informazioni riportate, la prossima iX3 porta il nome in codice di NA5 e dovrebbe debuttare alla fine del 2025, con la produzione affidata al nuovo stabilimento in Ungheria. Una versione a passo allungato, nota come NA6, sarà invece costruita in Cina.

Passando alla berlina elettrica, dalle dimensioni della Serie 3 e col nome in codice di NA0, le fonti dicono che la produzione partirà nel 2026 a Monaco, in Germania. Dovrebbe chiamarsi i320 o i330 in base alla potenza erogata, mentre i modelli della Serie 3 a combustione perderanno i suffissi "i" e "d".

Gli altri modelli in arrivo

Successivamente, sarà il turno di un'altra berlina simile a una coupé. Conosciuta al momento come NA7, potrebbe poi chiamarsi iX4 e scendere in strada nel 2026, seguita da una versione station wagon prevista per l'anno successivo.

Fotogallery: BMW Vision Neue Klasse Concept

Ci sono poi la NB5, che dovrebbe sostituire il crossover compatto iX1, un'utilitaria elettrica più piccola, simile alla Serie 1, e una berlina sportiva M3, da 1.000 CV di potenza erogati da quattro motori

Cos'è la piattaforma Neue Klasse

La piattaforma Neue Klasse è stata sviluppata da zero e pensata per i veicoli completamente elettrici, integrando le batterie nella struttura dell'auto invece di collocarle su una piastra sul pavimento. Ha la tensione di esercizio molto più alta di quella attuale, con i pacchi batteria modulari da circa 800 V, che consentiranno di raggiungere velocità di ricarica più elevate, fino a 270 kW. 

Fotogallery: Batterie BMW

La nuova architettura utilizza anche un nuovo tipo di celle per le batterie. Attualmente BMW utilizza celle prismatiche, mentre gli EV basati sulla Neue Klasse useranno celle cilindriche sviluppate internamente e con una densità energetica superiore del 30%. BMW vuole inoltre impiegare delle nuove tecniche di produzione per abbassare i prezzi di produzione.