Si rinnova il testa a testa tra le versioni top delle elettriche di Stoccarda e Palo Alto

Lo sfida tra Porsche e Tesla, divenuta più aspra con l’uscita della Taycan e la sfida al Nürburgring, ormai è quasi quotidiana. In palio tra la Taycan e la Model S il titolo di migliore auto elettrica del segmento, che a questi livelli significa in buona parte "più performante". E se la casa tedesca parte avvantaggiata grazie al progetto molto più recente, Tesla non molla di un millimetro.

Sfida indiretta

Finora abbiamo avuto un confronto a distanza, con i tentativi di record al "Ring", in cui per ora ha prevalso la Taycan, e lo sprint da fermo "testa a testa" che ha visto anch'esso finire davanti Porsche. Tuttavia, questa prova non era stata condotta ad armi pari: la Taycan era infatti nella sua espressione migliore, la Turbo S, mentre l'esemplare di Model S non era in versione Performance.

Porsche vs Tesla, la prova

La prova "alla pari"

Il primo faccia a faccia alla pari tra Taycan e Model S è stato condotto dal magazine britannico Top Gear. Sotto esame sono finalmente le due versioni di punta, la Taycan Turbo S e la Model S Performance, e la classica prova d’accelerazione sul quarto di miglio è stata combattuta e niente affatto scontata, condotta in buona parte fianco a fianco.

Porsche vs Tesla, la prova

Alla fine ha avuto la meglio la berlina di Stoccarda, ma di poco, appena 4 decimi di secondo, e nella prima parte della prova la Model S era in vantaggio. Comunque entrambe le auto grazie alla propulsione elettrica hanno sbalordito per la capacità di acquistare velocità. Top Gear però ha approfondito il confronto, andando oltre all'accelerazione e analizzando anche il comportamento quotidiano delle contendenti. 

Porsche vs Tesla, la prova

Caratteri diversi

L’analisi ha dimostrato che le vetture hanno personalità ben distinte. Model S è più pratica e comoda, data la maggiore disponibilità di spazio, ha maggiore autonomia e sfrutta il grande vantaggio dell'estesa rete di postazioni di ricarica Supercharger creata da Tesla. Dall’altra parte la Taycan Turbo S ha dimostrato una dinamica di guida entusiasmante e più sportiva, anche se sacrifica per questo parte del comfort.

Nonostante la progettazione recente, però, il sistema di infotainment tedesco è meno completo e all’avanguardia di quello californiano, che con gli ultimi aggiornamenti rende anche possibile vedere Netflix (naturalmente a vettura ferma). In sintesi Taycan si rivolge a un pubblico che privilegia la sportività e le emozioni alla guida, mentre Model S cattura chi vuole oltre a prestazioni elevate anche comodità e praticità.

Per quanto riguarda il prezzo, infine, quello della Porsche è decisamente più alto. Anzi, con ben 191mila euro contro circa 100mila, possiamo dire quasi doppio, un abisso per due modelli che all'atto pratico si sono rivelati non così distanti: il marchio di Stoccarda ha però dalla sua un valore dato dal prestigio "costruito" in qualche decennio di storia, anche qui senza nulla togliere all'arrembante Tesla.