Il colosso "made in USA" sta per tornare in versione a batteria: lancio previsto durante il Super Bowl insieme al campione NBA

L'Hummer è passato alla storia per essere stato a cavallo degli anni Novanta e l'inizio degli anni Duemila tra i fuoristrada per eccellenza d'Oltreoceano. Vero e proprio simbolo su quattro ruote del concetto di "made in USA", ha sempre fatto delle sue dimensioni e dei suoi motori V8, un elemento distintivo.

Le cose però con il tempo sono cambiante e anche per i canoni americani, via via sempre più attenti all'aspetto "green" della mobilità, l'Hummer ha cominciato a diventare "eccessivo". Nel 2008 venivano venduti meno di 4.000 Hummer all'anno negli Stati Uniti e così, nel 2010 il brand è stato chiuso.

Futuro elettrico

Ora, stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, pare che General Motor stia concretamente valutando la possibilità di rilanciare l'Hummer, ma in una veste completamente nuova. Il grande SUV americano, infatti, potrebbe tornare sulle strade ma in un'inedita variante 100% elettrica con carrozzeria, almeno inizialmente, pick up. La commercializzazione dovrebbe cominciare nel 2022.

Non si tratta della prima volta che GM tenta di rilanciare l'Hummer con una variante a più ecosostenibile. Per diversi anni, prima che il marchio venisse chiuso, Arnold Schwarzenegger, ex governatore della California, per diverso tempo sfruttò per i suoi spostamenti un Hummer modificato con alimentazione a idrogeno

Hummer

Con l'aiuto di LeBron James

Ora però, cavalcando l'onda del successo commerciale delle auto elettriche, l'Hummer potrebbe avere una seria possibilità di tornare. Per il suo rilancio, GM avrebbe ingaggiato anche la star dell'NBA LeBron James. Lo sportivo dovrebbe prendere parte allo spot di presentazione del modello che verrà trasmesso durante il Super Bowl il mese prossimo.