La citycar simbolo del nuovo corso di FCA si aggiudica il Red Dot Award 2020, replicando il successo della Centoventi del 2019

Tempo di premi per la 500 elettrica, che porta a casa il primo riconoscimento in carriera aggiudicandosi il Red Dot Award 2020 nella categoria Design Concept. L’auto bissa il successo del 2019 della Fiat Centoventi convincendo una giuria internazionale composta da 21 professionisti e docenti di design.

“La 500 è da sempre al passo con i tempi e questa terza generazione arriva per rispondere a nuovi bisogni di mobilità – sottolinea Olivier Francois, presidente del brand Fiat – Siamo molto orgogliosi perché abbiamo pensato, disegnato, progettato e costruito l’auto in Italia: l’auto è proprio un simbolo di quella creatività tutta italiana”. Simbolo che ha incontrato tra gli altri il plauso del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, rimasto molto colpito dal baluardo del nuovo corso di Fiat.

Pronta a partire

La 500 elettrica, al momento, è disponibile soltanto nelle versioni “la Prima”, con carrozzeria berlina o cabrio. Presto arriverà sul mercato in altre varianti meno costose, con diversa caratterizzazione estetica e diversa dotazione.

Fotogallery: Fiat 500e, la prima

A breve, dovrebbe mostrarsi anche nell’inedita variante Trepiuno, con porta posteriore a scomparsa sul lato destro e passo allungato. Intanto, questi i prezzi delle versioni già in vendita:

  • 500 elettrica la Prima: 34.900 euro
  • 500 elettrica Cabrio la Prima: 37.900 euro

42 kWh e 320 km di autonomia

L’auto monta una batteria da 42 kWh che alimenta un motore elettrico da 118 CV di potenza e garantisce un’autonomia di 320 km. A livello di prestazioni la citycar torinese a zero emissioni scatta da 0 a 100 in 9” e tocca una velocità massima di 150 km/h.

  • Batteria: 42 kWh
  • Ricarica (0-80%): 35 minuti a 85 kW
  • Autonomia: 320 km
  • Potenza max: 118 CV
  • 0-50 km/h: 3”1
  • 0-100 km/h: 9”
  • Velocità max: 150 km/h