Potrebbe essere svelata già a ottobre ed entrare in commercio nel 2021: avrà passo più lungo e abitabilità per 5

La Fiat 500 elettrica si sdoppia. Che la prima vettura a zero emissioni dell’era moderna della Casa di Torino fosse in procinto di presentarsi anche in una versione dal passo allungato e la maggiore abitabilità lo si sapeva da tempo.

Ora Automotive News Europe dà alcuni dettagli aggiuntivi su quella che, rispolverando una sigla già adottata in passato da Fiat, dovrebbe chiamarsi 500 Trepiuno. Con questo nome, nel 2004, parte da Mirafiori per arrivare al Salone di Ginevra la concept che anticiperà proprio la Fiat 500 che tutti conosciamo.

Sbuca una porta in più

La seconda versione della 500 elettrica, chiamiamola Trepiuno, potrebbe essere imminente. Si pensa che possa essere presentata già ad ottobre e che arrivi ufficialmente in vendita nei primi mesi del 2021.

Se per la concept di sedici anni fa quel “3+1” scritto in lettere si riferiva ai posti a sedere, con lo stesso nome, oggi, ci si riferirà probabilmente alle porte presenti. La 500 elettrica allungata, infatti, avrà le due tradizionali porte anteriori, il portellone posteriore, e, sul lato destro, una terza portiera (la +1 appunto), senza maniglia e incernierata controvento.

Fotogallery: Fiat 500e, la prima

Nascerà a Mirafiori

L’auto, che adotterà questa soluzione per favorire l’accesso ai posti posteriori, potrebbe essere omologata per 5 persone anziché per 4 come la 500 elettrica già presentata. Sarà costruita sulle linee di Mirafiori, da cui già esce la 500 BEV, e sfrutterà una meccanica analoga. Proprio lo stabilimento di Torino assumerà un ruolo centrale sul tema della eMobility, come dimostra il progetto V2G appena avviato.

Il passo allungato e la presenza di una porta in più, vista l’assenza di un montante centrale, ha imposto ai progettisti un rinforzo che mantenga inalterata la rigidità torsionale. Questo, aggiunto alle aumentate dimensioni, porterà ad un incremento del peso di circa 30 kg.

Queste le principali caratteristiche tecniche

  • Batteria: 42 kWh
  • Ricarica 0-80% (a 85 KW): 35 minuti
  • Potenza max: 118 CV
  • Autonomia: 320 km
  • 0-100: 9”
  • Velocità max: 150 km/h