La Zhiji L7 nasce dalla j.v. tra il colosso cinese dell'e-commerce e SAIC: ha una batteria da 118 kWh, 540 CV e degli interni spaziali

Ormai è evidente: la Cina non si accontenta più delle auto elettriche economiche, ma vuole sfondare anche nei segmenti a più alto valore aggiunto. Abbiamo visto Xpeng e Nio, tra le altre, dimostrare che il trend sotto la Grande Muraglia ormai è questo. Adesso arriva un pezzo da novanta a muoversi in questa direzione.

L'auto è la Zhiji L7, una berlina dalle caratteristiche a dir poco interessanti: 1.000 km di autonomia e ricarica wireless, tanto per dire. E anche per quanto riguarda l’aspetto, il look forse è un po' legato ai gusti orientali, ma di certo appare curato e con spunti non banali. Da dove arriva, la Zhiji L7? Dall’unione di due giganti cinesi dell'auto e dell'e-commerce, SAIC e Alibaba, che hanno creato una joint venture alla quale partecipa anche Zhangjiang Hi-Tech.

Una batteria da record

La Zhiji arriva sul mercato con la volontà di creare vetture elettriche sportive e allo stesso tempo lussuose e la L7 è qui per dimostrarlo. L’auto, che ha le forme di una berlina filante, è disponibile con due tagli di batteria. Si può scegliere tra quella da 93 kWh, che ha un’autonomia di 615 km, e quella da 118 kWh (dato superiore anche una best in class come la Mercedes EQS) che, appunto, può percorrere fino a 1.000 km con una sola carica. L’auto, che sarà in vendita entro l’anno, offrirà la versione con batteria maggiore a partire dal 2022.

Futuristica all’esterno, l’auto presenta un abitacolo molto curato. Spaziosissimo, anche grazie alla presenza di tetto in cristallo e rivestimenti bianchi, si caratterizza per la presenza di un pannello che corre per tutta la lunghezza della plancia e che contiene diversi monitor 4K sui quali sono riportate tutte le informazioni inerenti la marcia, il powertrain e l’infotainment. L’auto ha guida semi-autonoma, anche se per ora non sono stati diramati dati più precisi sui dispositivi presenti a bordo.

  • Batteria: 93 kWh o 118 kWh
  • Autonomia: 615 km o 1.000 km
  • Ricarica wireless: fino a 11 kW
  • Potenza max: 540 CV (dati riferiti alla versione con batteria da 118 kWh)
  • Coppia max: 700 Nm (dati riferiti alla versione con batteria da 118 kWh)
  • 0-100: 3”9 (dati riferiti alla versione con batteria da 118 kWh)

La ricarica senza fili

Dal punto di vista meccanico, la Zhiji ha due motori che erogano una potenza di sistema di 540 CV e 700 Nm di coppia. In questa configurazione l’auto riesce a scattare da 0 a 100 in 3”9. La cosa più interessante, però, riguarda il fatto che l’auto sia in grado di ricaricarsi senza fili. La batteria è compatibile con la tecnologia ad induzione, che arriva ad una potenza di 11 kW. Questa ricarica ha un’efficienza del 91% e permette di ricaricare fino a 80 km di autonomia aggiuntiva ogni ora di sosta.

Fotogallery: Zhiji L7