È stato un percorso lungo e non privo di ostacoli, quello della Blizz Primatist. Ma Gianmaria Aghem è uno di quei personaggi che quando si mette in testa una cosa, di solito, la porta a termine con successo. E così è stato anche in questo caso.

Aghem, pilota torinese di auto d’epoca e regolarità, 5 anni fa ha messo insieme un team tutto italiano per creare una vettura elettrica super efficiente in grado di stabilire nuovi record nel campo della mobilità a zero emissioni. E sull’anello di alta velocità di Nardò, tra il 30 aprile e il 1° maggio di quest’anno, ne ha conquistati ben 7 in diverse categorie come velocità, durata e distanza.

L’auto

Insieme ad Aghem, protagonista dell’impresa è stata l’auto, la Blizz Primatist appunto, un prototipo elettrico del peso di 500 kg spinto da un motore di oltre 200 CV (204 per la precisione) alimentato da una batteria agli ioni di litio da 30 kWh.

Al progetto hanno preso parte realtà che rappresentano l’eccellenza nei rispettivi campi. Si tratta della Podium e della Carbonteam, entrambe italiane (una ha sede in Valle d’Aosta, l’altra in provincia di Cuneo), che si sono occupate di powertrain e telaio in fibra di carbonio. Alla realizzazione della vettura ha collaborato anche il Politecnico di Torino.

Blizz Primatist e Gianmaria Aghem a Nardò

I record

I tempi della Primatist pilotata da Aghem sono stati registrati dai cronometristi della Federazione Italiana Cronometristi, alla presenza dei Commissari della Fia e di AciSport. Con l'ufficialità dell'evento, questi sono i primati conquistati:

Categoria VIII Classe 1 fino a 500 Kg (effettivi 499 kg.)

  • 10 miglia in 04'34"913 alla velocità media di 210,743 km/h
  • 100 km in 26'07"160 alla velocità media di 229,714 km/h
  • 100 miglia in 41'45"806 alla velocità media di 231,208 km/h
  • In 1 ora percorsi 225,197 km

Aggiungendo le zavorre, inoltre, la vettura ha potuto correre anche in una classe diversa: Categoria VIII Classe 2 da 500 kg a 1.000 kg (effettivi 507 kg). E ha

  • 10 miglia in 04'14"671 alla velocità media di 227,493 km/h
  • 100 km in 24'40"672 alla velocità media di 243,132 km/h
  • 100 miglia in 39'45"395 alla velocità media di 242,878 km/h
Blizz Primatist e Gianmaria Aghem a Nardò

Un lavoro di squadra

“Sono davvero soddisfatto – ha dichiarato Aghem – È stato un weekend incredibile ed emozionante. Questi record sono il frutto di un grande lavoro e di un grande team, una meravigliosa avventura iniziata nel 2016".

"Voglio ringraziare di cuore tutte le persone che hanno creduto in questo progetto, in primis la mia splendida famiglia - ha detto ancora Aghem - Blizz Primatist non è solo una monoposto elettrica, ma anche un profondo studio nel campo dei veicoli ad emissioni zero, finalizzato a migliorare il rendimento energetico, a consentire una diminuzione dei consumi, ottenendo una maggior autonomia. Il nostro obiettivo era dimostrare che una vettura alimentata da sole batterie può percorrere lunghe distanze e ad una velocità fino a pochi anni fa inimmaginabili. E credo proprio che ci siamo riusciti”.

Fotogallery: Blizz Primatist