Tutto pronto per la nuova era smart. La Casa si prepara al lancio della smart #1, SUV elettrico compatto che con l'avvio dei pre-ordini a settembre apre il nuovo corso del brand, un corso fatto di vetture esclusivamente elettriche e di una gamma articolata che andrà oltre quella fortwo e “derivate” che fino ad oggi ha rappresentato l’unico modello (o quasi) a listino.

Ma come è fatto, tecnicamente, questo SUV smart #1? L’auto, molto simile al concept mostrato al Salone di Monaco del 2021, nasce su una piattaforma elettrica Geely con architettura a 400 Volt, conseguenza della nuova organizzazione societaria del brand, che vede la Casa cinese proprietaria al 50% insieme a Mercedes.

La smart più grande

Partiamo da un dato: con i suoi 4,27 metri di lunghezza, la smart #1 è la smart più grande mai prodotta. Essendo un SUV, inoltre, stabilisce nuovi primati di marca anche per quanto riguarda la larghezza 1,822 e l’altezza 1,636. A livello di passo, l’auto segna 2,75 metri. L’auto ha un peso a vuoto di 1.820 kg (e un peso totale ammissibile di 2.270 kg con carico utile di 450 kg) e una distribuzione dei pesi equilibrata, con 1.009 kg all’anteriore e 1.317 kg al posteriore.

  • Lunghezza: 4,27 metri
  • Larghezza: 1,82 metri
  • Altezza: 1,64 metri
  • Passo: 2,75 metri
  • Peso a vuoto: 1.820 kg
  • Bagagliaio: 323-411 litri

Pensata per essere anche versatile, la smart #1 ha pavimento piatto per garantire massima abitabilità agli occupanti e bagagliaio con capienza massima di 411 litri. A questo aggiunge anche un piccolo vano anteriore da 15 litri e la possibilità di arrivare fino a 600 kg di massa rimorchiabile. Inoltre, ha 70 kg verticali sul gancio traino: un valore sufficiente per trasportare ad esempio delle e-bike.

smart #1

Fino a 440 km di autonomia

 Dal punto di vista meccanico, al lancio la vettura è proposta con una batteria agli ioni di litio con chimica NCM (nichel, manganese e cobalto) da 66 kWh che alimenta un motore elettrico piazzato in prossimità dell’asse posteriore che eroga 272 CV di potenza e una coppia di 343 Nm. L’auto, così configurata, vanta un’autonomia WLTP compresa tra i 420 e i 440 km e una velocità massima di 180 km/h.

  • Batteria: 66 kW
  • Potenza max: 272 CV
  • Autonomia: 420-440 km
  • Velocità max: 180 km/h

In futuro la gamma della smart #1 si amplierà con l'arrivo di modelli più potenti, a trazione integrale, dotati di due motori elettrici posti ognuno in corrispondenza di un'asse.

smart #1 Premium

Ricarica a 150 kW

La smart #1 è compatibile sia con la ricarica a corrente alternata sia con quella a corrente continua. In AC arriva a una potenza massima di 22 kW e per passare dal 10% all’80% impiega meno di 3 ore (sono meno di 2 se si passa dal 30% all’80%). In DC,in vece, a 150 kW, per passare dal 10% all’80% ci vuole meno di mezz’ora. smart offrirà ai propri clienti la possibilità di montare una stazione di ricarica dedicata a casa grazie alla collaborazione con ABB.

  • Ricarica in AC a 22 kW (10%-80%): <3 ore
  • Ricarica in AC a 22 kW (30%-80%): <2 ore
  • Ricarica in DC a 150 kW (10%-80%): <30 minuti
smart #1 Launch Edition

Vista dal vivo: il video

La nuova era smart

Come detto, la smart #1 è la prima auto del nuovo corso del brand, che si è dato una nuova identità societaria con Geely che si occuperà di piattaforme e powertrain e Mercedes che invece curerà il design.

La Casa, che sarà esclusivamente elettrica, punta a proporre per la prima volta nella sua storia una gamma intera di modelli. Oltre a questo SUV, in futuro, ne dovrebbe arrivare un altro, di dimensioni più contenute. 

Fotogallery: Foto - smart #1