Partono i nuovi incentivi auto 2022. Dalle 10 del mattino del 2 novembre sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it apriranno le prenotazioni per i concessionari per i contributi dedicati alle auto elettriche e ibride plug-in.

Si tratta di una sorta di restyling del bonus lanciato a maggio, che prevede ora un extra del 50% sullo sconto per chi ha un Isee familiare inferiore ai 30.000 euro e l’apertura alle aziende. Vediamo nel dettaglio come funzionano i nuovi incentivi auto 2022.

Incentivi BEV PHEV, come funzionano

Fino alla fine dell’anno, con il vincolo già citato dell'Isee, gli incentivi massimi ottenibili passano da 5.000 a 7.500 euro per chi acquista un’auto con emissioni comprese tra 0 e 20 g CO2/km (in pratica, full electric e ibrida plug-in molto performante) e rottama una vecchia vettura. Senza rottamazione, lo sconto è di 4.500 euro. Attenzione però: l'auto elettrica nuova non può costare più di 35.000 euro Iva esclusa, vale a dire 42.700 euro in totale.

Il paniere dei modelli elettrici dal quale scegliere si riduce quindi di molto e non permette di portarsi a casa quelli con autonomie maggiori, ma grazie allo sconto massimo di 7.500 euro fa sì che l'auto elettrica più economica attualmente sul mercato, vale a dire la Dacia Spring, può essere acquistata a 13.500 euro (solo se si rottama un vecchio modello e si ha Isee inferiore a 30.000 euro). Tra le 10 auto elettriche più economiche da acquistare con gli incentivi 2022 figurano anche modelli più grandi come MG4 e Nissan Leaf, mentre tra le citycar ci sono la smart fortwo EQ, Fiat 500 elettrica e Peugeot e-2008.

Sale invece da 4.000 a 6.000 euro il bonus per chi compra un’auto con emissioni comprese tra 21 e 60 g CO2/km (in pratica, ibrida plug-in) e rottama la vecchia vettura. Senza rottamazione sono 3.000 euro di sconto. Anche in questo caso c'è un tetto massimo al prezzo del modello: 45.000 euro più Iva (54.900 euro).

Incentivi auto 2022: le tabelle

Con Isee < 30.000 €

Emissioni CO2 Con rottamazione Senza rottamazione Prezzo massimo
0-20 g/km 7.500 euro 4.500 euro 35.000 euro + Iva
21-60 g/km 6.000 euro 3.000 euro 45.000 euro + Iva

Con Isee ≥ 30.000 €

Emissioni CO2 Con rottamazione Senza rottamazione Prezzo massimo
0-20 g/km 5.000 euro 3.000 euro 35.000 euro + Iva
21-60 g/km 4.000 euro 2.000 euro 45.000 euro + Iva

Incentivi auto: le società di noleggio

Altra grande novità dei nuovi incentivi auto 2022 è data dallo spazio anche alle “persone giuridiche che svolgono attività di noleggio auto con finalità commerciali, diverse dal car sharing”, secondo la definizione di legge, che garantisce il contributo previsto per i privati con una riduzione del 50%.

C’è però un’altra condizione: la proprietà del veicolo dovrà essere mantenuta per almeno 12 mesi. Inoltre la fascia dei prezzi rimane la stessa dei privati: 35.000 + Iva per le auto con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 20 g/km, 45.000 + Iva per quelle con emissioni di CO2 tra 21 e 60 g/km. Di seguito la tabella degli incentivi auto per le aziende di noleggio auto.

Emissioni CO2 Con rottamazione Senza rottamazione Prezzo massimo
0-20 g/km 2.500 euro 1.500 euro 35.000 euro + Iva
21-60 g/km 2.000 euro 1.000 euro 45.000 euro + Iva