Un nuovo protocollo d’intesa per sviluppare “soluzioni e servizi strategici nell’ambito della nautica sostenibile da diporto in Italia”. È quello firmato da Enel X Way e Ferretti Group, per portare le stazioni di ricarica nei cantieri del Gruppo, a partire dai Cantieri Riva, sul lago di Iseo.

L’obiettivo è aiutare la transizione in mare favorendo il “pieno” di energia alle imbarcazioni elettriche. Per questo motivo, le aziende valutano la possibilità di offrire ai clienti un “pacchetto bundle che, insieme al mezzo nautico elettrico, comprenda la stazione di ricarica di Enel X Way per alimentarli”.

Più turismo

Soddisfazione da parte di entrambi i partner: “Con la firma di questo nuovo protocollo d’intesa con Ferretti Group creiamo una forte sinergia con uno dei marchi più importanti del settore della nautica a livello globale per promuovere il made in Italy anche nella nautica sostenibile”, commenta Lorenzo Rambaldi, responsabile Innovability di Enel X Way.

“La nostra leadership nello sviluppo di stazioni di ricarica su strada, in Italia e nel mondo, ci permette di ampliare il raggio d’azione esplorando nuovi settori a forte impatto come la nautica sostenibile, con l’obiettivo di restituire valore al territorio accelerando la diffusione del turismo sostenibile in tutto il Paese”.

Una colonnina Enel X Way per barche elettriche

Nuovi standard di sostenibilità

Parole a cui fanno eco le dichiarazioni dell’ingegner Matteo Cecada, chief Technical & Operations Officer di Ferretti Group: “Siamo molto soddisfatti di questa partnership con Enel X Way che ci permetterà di elevare i nostri standard di sostenibilità attraverso l’utilizzo delle più avanzate tecnologie”.

“È una collaborazione che si integra perfettamente con i nostri piani di sviluppo futuri: non a caso partiremo dallo storico cantiere Riva di Sarnico, la cui essenza unisce un profondo rispetto per la tradizione alla ricerca costante in termini di innovazione”.