La taskforce “Wireless Power Transfer & Alignment” della SAE International sta lavorando da tempo alla definizione di un nuovo standard di ricarica wireless per veicoli elettrici. Ora, dopo un "lungo processo di discussione", il gruppo ha deciso di scegliere il Differential Inductive Positioning System (DIPS) come metodo e procedura di allineamento della vettura con la piastra a induzione.

La Società degli Ingegneri Automobtive (la SAE, appunto) ha fissato lo standard SAE J2954, definito come “Wireless Power Transfer (WPT) for Light-Duty Plug-in/Electric Vehicles and Alignment Methodology” (in italiano: Trasferimento di potenza senza fili per veicoli leggeri plug-in/elettrici e metodologia di allineamento). Di cosa si tratta? E, soprattutto, perché è importante?

Efficienza al 93%

In pratica, il team di tecnici che si è occupato della questione, avvalendosi del parere anche di alcune Case automobilistiche, di vari player della catena dei fornitori e di soggetti specializzati proprio nella ricarica wireless, si è confrontata per determinare il modo e il metodo migliori con cui l'auto e la piastra devono allinearsi e interfacciarsi.

Secondo quanto stabilito dalla norma SAE J2954, il trasferimento di energia senza fili (WPT) consentirà la ricarica automatica per induzione dei veicoli elettrici con un'efficienza molto elevata, fino al 93%. La cosa più difficile su cui si è dovuto lavorare ha riguardato la definizione di uno standard che che funzionasse bene in tutte le condizioni atmosferiche e che fosse sfruttabile da molti tipi diversi di applicazioni.

Hyundai Kona Electric with WiTricity wireless charging system

WiTricity lavora alla ricarica wireless sia con Hyundai sia con Tesla

Ora è tutto pronto per la commercializzazione

Tecnicamente, la ricarica a induzione così come definita dalla SAE genera un campo magnetico a bassa frequenza e bassa intensità attraverso bobine multiple che il veicolo è in grado di riconoscere per favorire un posizionamento ideale. 

La definizione di questo standard consente ora di fare un grande passo in avanti, fornendo alle Case le caratteristiche da rispettare se vogliono adottare questa tecnologia, che sarà resa nota in modo dettagliato nei primi mesi del 2024

"La ricarica dei veicoli elettrici dovrebbe essere semplice come parcheggiare nel posto giusto e andarsene a piedi, e lo standard SAE J2954 lo consente - ha dichiarato Jesse Schneider, presidente della taskforce Wireless Power Transfer -. Il nostro team di ingegneri ha deciso di adottare il metodo di allineamento DIPS, risolvendo l'anello mancante per la commercializzazione della ricarica wireless per i veicoli elettrici".

"Con questo standard - ha aggiunto Ky Sealy, membro di WiTricity e co-presidente del sottogruppo SAE J2954 Alignment and Controls -, la ricarica automatica senza fili sarà presto disponibile per le infrastrutture pubbliche".

Fotogallery: Stazione di ricarica WiTricity