L'interoperabilità delle colonnine è uno dei temi più a cuore fra i proprietari di auto elettriche. Ogni giorno assistiamo a nuovi accordi da parte di tutti i principali provider di energia e l'ultimo in ordine di tempo è quello firmato tra Telepass e A2A E-Mobility, che permette di attivare i punti di ricarica della società energetica direttamente dall'app del sistema di telepedaggio.

Per ricaricare non solo in autostrada

Il nuovo accordo tra le due società permette agli utenti di accedere agli oltre 2.000 punti di ricarica dell’infrastruttura A2A E-Mobility in Italia utilizzando l’app Telepass per smartphone. Queste nuove colonnine vanno ad aggiungersi agli altri punti di ricarica già attivabili con l'app del sistema di telepedaggio, per un totale di oltre 33.200 punti totali.

L'idea alla base del progetto, secondo le due aziende, è quella di fornire al cliente finale un ecosistema sempre più completo di servizi per la mobilità, garantendo un risparmio di tempo sempre più grande.

Foto - Le colonnine City Plug di A2A

Foto - Le colonnine City Plug di A2A

Tutti i costi del Telepass?

I costi fissi del Telepass (escluse le tariffe di pedaggio) dipendono dalle varie tipologie di contratto, che (come avevamo anticipato nella guida dettagliata su Motor1) sono: 

  • Telepass base: 1,83 euro al mese con fattura trimestrale (quindi 3,78 euro ogni 3 mesi) ai quali vanno naturalmente aggiunti i costi dei pedaggi e dei vari servizi connessi.
  • Telepass Easy: 2 euro al mese (1,26 euro al mese per il dispositivo, 0,74 per i servizi in app) con fattura trimestrale (quindi 6 euro ogni 3 mesi).
  • Telepass Plus: i primi 6 mesi sono gratis, poi il canone è di 3 euro al mese, così composti: 1,76 euro per il dispositivo e 1,24 per i servizi Telepass Pay.
  • Telepass Pay Per Use: nessun canone mensile, 10 euro per attivazione e 2,5 euro al mese solo se il dispositivo viene utilizzato nel corso del mese solare. Sono inoltre compresi i servizi Telepass Pay.
  • Telepass Pay X: il primo anno è a canone zero, poi si passa a 5,9 euro al mese oppure 2,5 se si soddisfa almeno una delle seguenti condizioni: accredito stipendio o pensione sul conto collegato al dispositivo, si ha meno di 25 anni o si spendono almeno 200 euro al mese con la carta BNL.
  • Telepass Next: disponibile solo previa sottoscrizione di abbonamento Telepass Plus, offre vari servizi e non solo. Grazie a un device intelligente e connesso infatti Telepass Next integra un assistente vocale in grado di collegarsi col mondo esterno.