L'annuncio fa drizzare le antenne anche in Europa, tra SUV 7 posti, berline, station, Bulli e cittadine: ecco cosa potrebbe arrivare

Che Volkswagen avrebbe allargato la gamma dei modelli elettrici sulla piattaforma MEB era un dato di fatto. Ma che questi modelli della famiglia ID sarebbero stati addirittura 8 entro il 2023 va anche oltre le più ottimistiche previsioni.

Eppure sembra proprio che sarà così. A dichiararlo è stato Stephan Woellenstein, al comando della filiale cinese di Volkswagen, che in occasione del lancio della ID.4 in Cina ha affermato senza troppi giri di parole che la Casa venderà nel Paese 8 proprio modelli elettrici entro 3 anni. 

La ID.4 si sdoppia

Alcune delle auto saranno prodotte localmente in 2 delle 26 fabbriche che Volkswagen ha già operative all'ombra della Grande Muraglia, in particolare quelle nate dalle collaborazioni con SAIC e FAW. La prima ha sede ad Anting, vicino a Shangai, la seconda a Foshan, nel sud del Paese. 

2021 Volkswagen ID.4 Esterno In Movimento

Entrambi i siti produttivi saranno impegnati fin da subito nella realizzazione di due varianti della ID.4, differenziate in base alla fabbrica di provenienza. Avranno anche nomi diversi: ID.4 X per quella realizzata ad Antig e ID.4 Crozz per quella prodotta a Foshan.

Tanti modelli in arrivo

Ma quali saranno le altre Volkswagen della famiglia ID che saranno vendute in Cina? Tralasciamo la ID.3, vettura prodotta a Zwickau, in Germania, e destinata ai soli mercati del Vecchio Continente, e le già citate ID.4, che potrebbero proporsi anche nella variante coupé.

Volkswagen ID Space Vizzion

Sempre in Cina - e chissà se in prospettiva anche in Europa - potrebbero essere vendute anche una berlina con carrozzeria a tre volumi e una station wagon. Deriverebbero dalle concept ID. Vizzion e ID. Space Vizzion e a questo punto potrebbero arrivare nel 2022.

Prima potrebbe anche essere la volta della “grande” della famiglia, un SUV sette posti derivato dalla I.D. Roomzz, eventualmente proposto come ID.6.

 

Il bulli e le piccole

Sempre nel 2022, invece, dovrebbe esordire l’erede del famoso Bulli, il cui aspetto si baserà sull'affascinante concept I.D. Buzz. Infine, stando anche a quanto emerso nei mesi scorsi, dovrebbe toccare alla piccola della famiglia.

Finora si è sempre parlato della sola ID.1 con orizzonte 2023, ma se come detto i modelli ID (almeno in Cina) saranno in totale 8, ne manca uno all'appello. Che si possa trattare di una versione "a ruote alte" della futura entry level a zero emissioni della Casa? Solo il tempo potrà dirlo, ma quel che è certo è a Wolfsburg dimostrano ancora una volta di voler spingere sull'elettrico con una forza straordinaria.