La variante coupé del SUV elettrico ID.4 ha già avviato le linee: avrà batteria da 77 kWh e potenza fino a 200 CV

La ID.3 macina vendite, la ID.4 si appresta all’esordio sul mercato e – notizia di oggi – la ID.5 ha avviato la produzione pilota.

L’auto, che rappresenta la versione sportiva della ID.4, arriverà nella seconda metà del 2021 e uscirà dallo stabilimento tedesco di Zwickau, rimodernato di recente proprio per essere adatto alla realizzazione di ben 6 modelli della famiglia ID.

Un’auto europea

La ID.5, che fu avvistata a fine 2020 al Nurburgring durante i test di messa a punto, come la ID.3 sarà venduta solo in Europa. Almeno in un primo momento.

Più simile alla ID.4, dalla quale deriva, non è detto però che in futuro non possa essere commercializzata anche negli Stati Uniti e in Cina.

 

Sarà la prima GTX

Aspettando maggiori dettagli da parte della Casa, che si è limitata a dare la notizia con un breve tweet, si pensa che la parentela con la ID.4 si ripercuoterà anche a livello di batteria e powertrain, con stesse potenze e stessi layout, con batteria da 77 kWh e potenze fino a oltre 200 CV, almeno nelle versioni a trazione integrale.

È probabile che proprio questa, visto il carattere più sportivo, possa portare al debutto la ormai tanto attesa sigla GTX che Volkswagen ha registrato in previsione di fregiare i modelli elettrici ad alte prestazioni.