Attesa per il 2022, la Hyperion XP-1 è stata intercettata a Los Angeles con camuffature ridotte: le prestazioni sono davvero estreme

Sulle strade di Hollywood non è difficile incontrare auto extralusso o supersportive. Ma questa volta anche gli avvezzi a incrociare star del cinema e miliardari  al volante delle loro fuoriserie sono rimasti a bocca aperta di fronte alla Hyperion XP-1, che dopo essersi mostrata a Las Vegas ha svolto un “normale” test su strada a Los Angeles.

L’auto è unica non soltanto per le forme, per quanto anche dal punto di vista estetico non passi certo inosservata, ma per lo schema propulsivo. A differenza di una Pininfarina Battista o di una Rimac Concept_One, che sono elettriche "tradizionali", come sappiamo l’auto è spinta da un powertrain a idrogeno. E l'adesivo sul cofano anteriore dell'esemplare pizzicato in California non lascia dubbi in merito.

1.600 km di autonomia

Le fuel cell con membrana a scambio protonico che utilizza per generare energia elettrica dovrebbero garantirle 1.600 km di autonomia e prestazioni da urlo. A quanto pare, l’auto scatta da 0 a 100 in meno di 2”2 e supera i 350 km/h di velocità massima, grazie al cambio a tre velocità e alle quattro ruote motrici.

Fotogallery: Hyperion XP-1 a Hollywood

  • Powertrain: Fuel Cell
  • Trazione: Integrale
  • Potenza max: 2.000 CV
  • 0-100: 2"2
  • Velocità max: 356 km/h

1.000 kg di cattiveria

Il segreto di tali prestazioni è da cercare nell’accumulatore di bordo, non una normale batteria, ma un supercapacitore, che ha una capacità limitata (ma tanto si ricarica in viaggio grazie al powertrain a idrogeno) ma la possibilità di caricare e scaricare ad altissima potenza.

Fotogallery: Hyperion XP-1

Questa soluzione porta con sé un altro enorme vantaggio: il risparmio di peso. Senza una batteria tradizionale e con telaio e carrozzeria in fibra di carbonio la Hyperion XP-1 pesa come una Fiat Panda: 1.031 kg. Certo, a guardarla ricorda più una Bugatti Chiron...

In produzione nel 2022

L’auto, come dimostra anche il test su strada hollywoodiano, non resterà un semplice progetto pilota. L’idea della Casa è di avviare la produzione a inizio del prossimo anno e di arrivare a produrre circa 300 esemplari. Ancora non si sa a che prezzo saranno venduti, ma riesce difficile pensare che non sarà una cifra per pochi fortunati.