La Casa spinge sul piano "Accelerate" e rivede al rialzo le previsioni sulle sue vendite a batteria in Ue, ma anche in Cina e Usa

La corsa all'elettrificazione è sempre più intensa. In tutta risposta all'accelerazione di Stellantis, e con lo sguardo dritto al sorpasso su Elon Musk e soci, Volkswagen rivede oggi al rialzo le sue previsioni di vendite a batteria al 2030. E non si tratta affatto di un incremento marginale.

La Casa tedesca le ha infatti addirittura raddoppiate, affermando che entro la fine del decennio il 70% delle auto che metterà in strada in Europa sarà elettrico. L'intervento non è frutto di un’analisi "passiva" del mercato, ma deriva dall’avvio della strategia “Accelerate” con la quale a Wolfsburg si vuole accelerare (appunto) la transizione energetica.

La rivoluzione accelera

“Con Accelerate stiamo incrementando la velocità con cui ci stiamo trasformando in un’azienda diversa – ha spiegato Ralf Brandstatter, ceo del marchio VW – stiamo accelerando il percorso verso un futuro digitale”.

2021 Volkswagen ID Roomzz

Per questo, oltre al 70% di mix a zero emissioni in Europa, la Casa è convinta che anche negli Stati Uniti e in Cina nel 2030 le auto elettriche rappresenteranno la metà del venduto. “Di tutti i costruttori di auto – ha aggiunto Branstatter – Volkswagen ha le probabilità maggiori di arrivare prima all’obiettivo della transizione energetica, alla quale stiamo dedicando grandi sforzi e alla quale affianchiamo una trasformazione digitale”.

  • Mix elettrico in Ue nel 2030: 70%
  • Mix elettrico in Usa nel 2030: 50%
  • Mix elettrico in Cina nel 2030: 50%
Volkswagen ID.3

Una VW diversa

Stando alle parole del numero uno del brand, che sono perfettamente in linea con quelle del numero uno del gruppo, Herbert Diess, in pochi anni la Casa si trasformerà in qualcosa di completamente diverso, qualcosa in cui la gestione dei dati, le funzioni informatiche e il software il generale avranno sempre maggiore importanza.

E se al lancio della ID.3 e ID.4 seguiranno presto quelli di altri modelli della famiglia ID (come la ID.5 o ID.4 GTX che dir si voglia e la ID.6) ai piani alti di Wolfsburg si sta già lavorando in ottica futura con il progetto Trinity, che porterà presto alla nascita di una nuova generazione di vetture elettriche.