Atteso al Salone di Shangai, sarà mostrato il 19 aprile: primo dello prossima famiglia a zero emissioni, fa vedere solo il muso

Toyota lo aveva già detto: il 19 aprile presenterà al Salone di Shangai la sua prima auto elettrica di nuova generazione. Ora ne inizia a svelare l’aspetto, rilasciando una prima immagine dove permette di scorgerne il frontale.

A parte l’aspetto, che comunque incuriosisce vista la presenza di linee tese e affilate che sembrano introdurre un nuovo corso stilistico per la Casa, l’interesse intorno al SUV nipponico è tanto per il significato strategico che avrà per il futuro del marchio.

Tutta la forza di Toyota

Toyota è il secondo costruttore al mondo dopo Volkswagen per volumi di vendita. Il fatto che arrivi con un’auto elettrica, quindi, può dare un ulteriore scossone al mercato. La Casa, infatti, ha dimensioni e organizzazione tali da permetterle di mettere in atto il proprio piano Beyond Zero, che la porterà verso un futuro carbon neutral, agendo su tre fonti con una potenza di fuoco enorme.

Dopo l’ibrido, di cui è stata apripista, accanto all’idrogeno, tecnologia sulla quale sta investendo molto, Toyota adesso si lancia con decisione sull’elettrico con il primo di una serie di modelli che promettono di essere all’avanguardia e di andare in prospettiva a coprire tutti i segmenti di mercato.

La prima a marchio BZ?

L’offensiva elettrica che Toyota si prepara a lanciare tra una settimana con questo SUV porterà con sé il debutto del nuovo brand BZ, lettere che stanno per Beyond Zero (come il piano industriale con cui la Casa affronterà la transizione energetica) e che marchieranno i prossimi modelli a zero emissioni.

toyota electrico-1 suv

Il marchio, che è stato depositato anche all’ufficio brevetti europeo, sarà utilizzato anche come nome dei modelli che faranno parte di questa nuova famiglia. Un po’ come capita con la sigla “EQ” per Mercedes o con la lettera “i” per BMW. Alle due lettere, Toyota aggiungerà un numero crescente in base alle dimensioni (BZ1, BZ3 o BZ5, per fare degli esempi) ed eventualmente una “X” se si fosse in presenza di una vettura a trazione integrale. Almeno, questo è quanto riportato dal blog a tema BZ Forum che è stata aperta proprio per dare voce agli appassionati e ai possessori delle prossime Toyota elettriche.

Fotogallery: Toyota: ecco i brevetti di due crossover elettrici