Il gruppo si appresta a fornire nuove indicazioni sulla gamma e spuntano indiscrezioni anche sulla Centoventi, oltre che su Alfa e Jeep

Gli effetti di Stellantis si fanno subito notare. E domani, in occasione della conferenza per la divulgazione dei risultati finanziari del primo trimestre, i vertici del colosso nato dall’unione tra FCA e PSA potrebbero dare maggiori dettagli sul futuro della gamma, che come anticipato in varie occasioni da Carlos Tavares, avrà l'elettrificazione al centro. A quanto pare, nello stabilimento Fiat di Tychy, in Polonia, nasceranno due crossover compatte, anche a zero emissioni. 

Le due nuove vetture saranno a marchio Jeep e Fiat e arriveranno a novembre 2022 e aprile 2023. Questo è quanto riporta Automotive News Europe, con indicazioni particolarmente intriganti sul versante elettrificazione.

Anche elettriche

A quanto pare, le due vetture nasceranno sulla piattaforma PSA CMP: quella Compact Modular Platform su cui sono state realizzate, tra le altre, le Peugeot 208 e 2008

Ed è interessante perché, come sappiamo, quella piattaforma è disponibile anche nella variante elettrica e-CMP, su cui vengono prodotte le relative versioni elettriche dei vari modelli in questione. Questo fa intuire che anche Jeep e Fiat avranno due vetture compatte a ruote alte e zero emissioni. Dovrebbero arrivare un pochino dopo l’esordio delle sorelle endotermiche.

  • La piccola Jeep elettrica (codice di progetto 516) dovrebbe arrivare nel febbraio del 2023
  • La piccola Fiat elettrica (codice di progetto 364) è attesa a maggio 2023
2019 Peugeot 2008

Batterie dalla Cina

Le due versioni elettriche saranno fornite di powetrain provenienti dalla Cina. Sempre secondo ANE, la piccola Jeep, che si piazzerà al di sotto della Renegade diventando la più piccola vettura mai prodotta dal marchio, avrà batterie CATL, mentre la Fiat sarà equipaggiata con tecnologia BYD, che tra l'altro sta puntando a costruire una fabbrica anche in Europa.

Questa nuova famiglia di piccole a zero emissioni, a partire dalla fine del 2023, potrebbe accogliere anche una variante Alfa Romeo, basata su tecnologie simili, ma che non è ancora stata approvata in via definitiva. Si tratterebbe di quella che già abbiamo imparato a conoscere come Brennero. 

Fiat Concept Centoventi

Rivoluzione Centoventi?

Il grande nodo di tutta questa operazione resta la Fiat Centoventi, erede a zero emissioni della Panda, annunciata inizialmente come alter ego della Fiat 500 elettrica (esattamente come accade tra le attuali 500 e Panda) e che sarebbe dovuta nascere sulla piattaforma della citycar elettrica torinese. Alla fine in realtà potrebbe essere addirittura lei la crossover Fiat 364 su piattaforma e-CMP.

Ma qui le domande si moltiplicano. Se la Fiat Centoventi è l'erede della Panda, davvero sarà un crossover? E poi, con la piattaforma e-CMP, avrà ancora la batteria modulare con cui era stata presentata inizialmente? E avrà ancora tecnologie come il Vehicle-to-Load? La curiosità, ovviamente, è già ai massimi livelli.

Fotogallery: Fiat Centoventi concept