Secondo l'edizione tedesca di Business Insider, Tesla è vicina all'acquisto di Wiferion, azienda tedesca specializzata in ricarica wireless dell'auto elettrica. Significa che Elon Musk e soci pensano davvero di allargare il business ai rifornimenti di energia a induzione. 

Più precisamente, in base a quanto riferito, Wiferion trasferirà le sue attività a Tesla International BV, una società interamente controllata da Tesla Inc. e che opera in Olanda. A queste informazioni, Teslarati aggiunge che due investitori avrebbero confermato la notizia.

Chi è Wiferion?

L'azienda tedesca opera già negli Stati Uniti grazie a un accordo di licenza globale stipulato lo scorso anno con WiTricity, che le ha garantito l'accesso al suo portafoglio brevetti, con l'obiettivo di sviluppare la ricarica wireless per dispositivi industriali, tra cui robot e carrelli da trasporto.

Veicolo dimostrativo Tesla Model 3 di WiTricity con sistema di ricarica wireless WiTricity Halo

Tesla Model 3 in carica wireless

Dopo l'annuncio dell'accordo, WiTricity aveva anche presentato un prototipo di Tesla Model 3 in grado di caricare senza contatto a 11 kW di potenza, recuperando così tre le 35 e le 40 miglia (56-64 km) di autonomia all'ora.

Il precedente

In ogni caso, durante l'Investor Day 2023 di marzo, Tesla aveva mostrato l'immagine di una Model S rossa che si ricaricava in modalità wireless da un pad sul pavimento collegato a un caricatore a muro.

Tesla Wireless Charging Tease On

L'immagine è apparsa su una diapositiva utilizzata da Rebecca Tinucci, responsabile dell'infrastruttura di ricarica globale della Casa, per ricordare che l'azienda non "dimentica di fare cose interessanti". L'evento era stata anche occasione per mostrare il render di un diner a cui Elon Musk punta da tanto tempo. Ma un passo alla volta. Ora è il turno della ricarica wireless?