Honda cerca di recuperare il tempo perso in tema di mobilità elettrica. Per farlo adotta una strategia che la vede impegnata su diversi fronti. L'ultimo è il lancio di un nuovo marchio, che sarà mostrato per la prima volta al pubblico all'imminente Salone di Pechino.

Il brand in questione si chiama Ye, ha logo "Honda" reinterpretato e senza cornice e sarà presentato nell'edizione di quest'anno del Beijing Auto Show, perché debutterà proprio in Cina con una serie di modelli inediti. Ma partiamo dal nome.

Un futuro "brillante"

Il termine Ye, legato all'ideogramma cinese 烨, significa "brillare brillantemente". È stato scelto, spiega la stessa Casa, per consentire a chi guiderà quelle auto di dare spazio alle proprie passioni e personalità. Un concetto in linea col recente pensiero cinese in cui i clienti cercano prodotti che gli consentano di affermarsi come individui. 

Andando oltre i concetti filosofici, perché Honda ha sentito la necessità di creare un nuovo brand? L'intento è chiaro: dare vita a una famiglia di vetture elettriche che sia indipendente da quella che sta nascendo con la Honda E:NY1 o con la Honda Prologue.

news_20240416_zhengwen_04

La piattaforma dedicata

Le auto del brand Ye saranno realizzate su una piattaforma dedicata. Progettata da zero e completamente nuova, sarà sviluppata in Cina. Si chiama Architecture W e, per quanto non siano ancora state divulgate tutte le informazioni tecniche, si sa che sarà disponibile con un motore elettrico (che potrà essere posizionato sia davanti che dietro) e anche con versioni integrali a due motori. 

Inoltre, adotterà batterie ad alta densità energetica e uno schema sospensivo molto caro al Costruttore nipponico, che spesso adotta una sospensione a doppi bracci all'anteriore e un multilink al posteriore. 

Honda Ye S7 posteriore

Si parte con tre modelli

Tre veicoli accompagnano la presentazione del marchio Ye: le S7, P7GT Concept. Le prime due sono più o meno lo stesso veicolo: crossover EV 5 posti e 5 porte che vogliono proporsi come alternative alla Tesla Model Y. Saranno disponibili sia in versione RWD (motore singolo) sia in versione AWD (doppio motore), entrambe con l'obiettivo di essere tra le più coinvolgenti da guidare nel segmento.  

news_20240416_zhengwen_07

La Honda Ye GT, che invece è ancora allo stadio di concept, si inserisce nel segmento sempre più affollato e attraente delle coupé a 4 porte dal look sportivo e l'impostazione Premium. In questo caso, tra le concorrenti dirette, non si può non pensare alla Xiaomi SU7

Honda Ye GT Concept posteriore

Cinese nel nome e nell'impostazione, il marchio Ye è la mossa con cui Honda vuole ricavarsi un ruolo da protagonista nel più grande mercato automobilistico del mondo. Un panorama, tra l'altro, in cui i modelli ad alimentazione tradizionale del brand stanno perdendo popolarità. 

Ciò non toglie che queste auto non possano avere un futuro anche al di fuori del Paese del Dragone. I crossover, in particolare, non sfigurerebbero sulle strade del Nord America, dove la Casa ha anche stabilimenti produttivi che potrebbero così garantirsi un futuro.

Restando alle notizie certe, però, al momento si sa che le Honda Ye P7 e S7 saranno in vendita in Cina entro la fine del 2024, mentre la produzione della Ye GT è prevista per il 2025. Entro il 2027 il nuovo brand avrà 6 modelli a listino