Anche i più piccoli accendono i motori, ovviamente elettrici. Succede a Leolandia, parco giochi a Capriate San Gervasio (provincia di Bergamo, in una zona verde non lontana da Milano), dove scende in pista il progetto Scuola Guida Futuro.

Realizzato insieme a Uniting Group e Be Charge – società del gruppo Plenitude specializzata in ricarica dei veicoli a batteria – l’iniziativa è la prima in un parco a tema italiano dedicata alla mobilità elettrica e viene lanciata per sensibilizzare gli automobilisti di domani alla sostenibilità sulle strade.

Pista!

Scuola Guida Futuro è perciò un circuito attraverso mondi e personaggi di Leolandia da percorrere a bordo di auto elettriche colorate e a misura di bambino, con una smart city del futuro come punto di arrivo.

“Con le cinture di sicurezza allacciate e il volante stretto tra le mani, curva dopo curva, tra chicane, cartelli stradali, icone fantastiche e tanto divertimento, i piccoli autisti prendono confidenza con la mobilità elettrica e le sue dinamiche, fanno il pieno di energia alla colonnina di ricarica e raggiungono il traguardo, guadagnandosi la loro prima patente di guida del futuro”, scrivono Plenitude e Leolandia.

Scuola Guida Futuro

I personaggi di Leolandia inaugurano Scuola Guida Futuro

Scuola Guida Futuro

I punti di ricarica Be Charge a Leolandia

L’accordo prevede anche l’installazione di 10 punti di ricarica nel parcheggio del parco, per permettere a mamme e papà di fare il pieno d’energia alla vettura mentre i figli scoprono la mobilità del futuro. “La partnership si inserisce nell’ambito di un accordo pluriennale tra Plenitude e Leolandia per intraprendere insieme un percorso volto a rendere ancora più sostenibile il parco”.

Utile e dilettevole

“Siamo lieti di inaugurare, insieme a Leolandia, Scuola Guida Futuro, per offrire agli ospiti del parco divertimenti un’esperienza educativa e coinvolgente, insieme ai nostri servizi di ricarica per veicoli elettrici”, dichiara Paolo Martini, amministratore delegato di Be Charge e Head of E-Mobility Recharge Solutions di Plenitude. “Questo è il primo passo di un accordo che rappresenta, per Plenitude, un’importante occasione per avvicinare il grande pubblico e le nuove generazioni ai temi della mobilità elettrica”.

Commenta anche Giuseppe Ira, presidente di Leolandia: “Siamo orgogliosi di essere il primo parco a tema ad ospitare un progetto così lungimirante e ambizioso. Abbiamo messo a disposizione la nostra esperienza per realizzare questa attrazione che, oltre ad accrescere ulteriormente l’appeal del parco, contribuirà alla diffusione di un’idea di mobilità più sostenibile nelle nuove generazioni che hanno anche un peso importante nell’orientare le scelte dei genitori verso modelli di consumo più evoluti”.