Sfruttando sconti e incentivi locali a Smart, e-Up! e Zoe si aggiungono Golf, Corsa e 208. E l’usato offre le prime “premium”

Se guardiamo unicamente ai listini, le auto elettriche costano fino al 30% in più rispetto ai modelli canonici, vale a dire come vetture di una o due taglie superiori. Una regola a cui raramente si sfugge, quindi anche nella fascia dei 20.000 euro sulla carta non si troverebbe granché se non fosse per promozioni e incentivi che riescono a ridurre buona parte di questo gap. Mentre sul fronte dell’usato si può iniziare a puntare in alto…

Auto elettriche, cosa comprare con 20.000 euro

Il nuovo sotto i 20.000 euro

Senza particolari sconti della Casa o pubblici, le uniche ad aggirarsi sui 20mila sono le Smart EQ Fortwo e Forfour, che hanno prezzi di riferimento compresi tra 24 e 27mila euro circa e con l’Ecobonus di 4.000 euro centrano l’obiettivo anche senza bisogno degli ulteriori 2.000 per chi rottama. La versione ristilizzata conserva lo stesso gruppo motore-batteria (60 kW il primo, 17,6 kWh la seconda) quindi non sembra destinata a rincari significativi.

A questa si affianca la nuova Volkswagen e-up!, rilanciata al Salone di Francoforte con un pack batterie più potente (32 kWh) che consente ora fino a 260 km di autonomia, ma al tempo stesso con un listino di 23.350 euro che un ulteriore sconto della Casa abbatte a 20.900. Aggiungendoci l’Ecobonus, che varia da 4.000 a 6.000 euro, il prezzo scende largamente sotto i 20mila e può precipitare ancora in alcune regioni e comuni che hanno promosso propri incentivi.

Auto elettriche, cosa comprare con 20.000 euro

Se si abita in queste aree particolarmente sensibili alla promozione della mobilità "green", ossia Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e le province autonome di Trento e Bolzano, e in comuni come Carpi, all'incentivo statale si possono aggiungere ulteriori incentivi regionali e comunali (4mila e 3mila euro), ecco allora che nel mirino inizia a rientrare anche la e-Golf.

Auto elettriche, cosa comprare con 20.000 euro

Il suo powertrain è uno dei meno recenti e per una potenza di 100 kW consente 230 km di autonomia WLTP però analogamente alla e-up!, ha visto un taglio del listino, portato a 32.900 euro e un’ulteriore promozione della Casa ridimensiona a 28.900, permettendo già soltanto con gli incentivi statali di arrivare in zona 23mila, da abbattere ulteriormente nelle zone favorevoli addirittura fino a 15mila.

Auto elettriche, cosa comprare con 20.000 euro

Sempre si abita in queste aree particolarmente sensibili alla promozione della mobilità green, ecco allora che nella lista rientrano anche modelli nuovissimi e molto promettenti come Peugeot e-208 e Opel Corsa-e: il loro prezzo di listino (la Case spingono sulle formule di noleggio, ma si possono comunque acquistare) intorno ai 33.000 euro, che nelle situazioni più favorevoli, come abbiamo visto, può essere ridotto di 13mila. E la batteria da 50 kWh promette 300 km di autonomia.

Auto elettriche, cosa comprare con 20.000 euro

Infine, la nuova Renault Zoe: rinnovata e potenziata, con una batteria da 52 kWh che promette percorrenze prossime ai 400 km, come in precedenza si può acquistare con l’auto o noleggiare riducendo nel secondo caso i prezzi di riferimento per le 110R Life e Zen sono 25.900 e 27.100, e dunque permettono di arrivare in “zona 20mila” con il solo Ecobonus statale, mentre con batteria inclusa, da 32 a 34 mila euro circa, ce la si fa sfruttando tutte le promozioni.

Auto elettriche, cosa comprare con 20.000 euro

Il tutto senza dimenticare le piccole e più datate a livello di powertrain come Citroën C-Zero,  Peugeot iOn, e Mitsubishi i-MiEV. La prima, come abbiamo  visto nell’articolo precedente, super-scontata dalla Casa, si arriva a comprare con 10mila euro, ma se non si abita nelle regioni e province più attente, con il solo Ecobonus la soglia di spesa di riferimento sono i 20mila appunto.

Usato, spuntano le compatte premium

Oltre alla miriade di Smart, Nissan Leaf prima e seconda serie, ancora Zoe e alle piccole franco-giapponesi gia citate, tra gli usati fino a 20mila euro si inizia a trovare qualche modello come BMW i3, con chilometraggi non eccessivi. le richieste variano da poco più di 18mila a 19.900 euro, con esemplari mai sotto i 50mila km che sono comunque interessanti, ricordando che si tratta della prima versione, con batterie da 22,6 kWh e autonomia di 200 km.

Auto elettriche, cosa comprare con 20.000 euro

Scorrendo si trova addirittura qualche Mercedes Classe B Electric Drive, basata sulla seconda generazione della monovolume compatta della Stella, che aveva una potenza di picco di 132 kW e , ma che con la batteria da 28 kWh arrivava al massimo a 200 km di autonomia.