Il mondo vuole auto elettriche economiche. Il gruppo Renault ha provato a dare una risposta a questo bisogno. La creatura si chiama Dacia Spring ed è un SUV a zero emissioni il cui prezzo di partenza è fissato, in questo momento, a 21.450 euro in Italia. Non proprio quello di una citycar, ma poco ci manca, considerando anche gli aumenti che hanno interessato il mercato negli ultimi mesi.

Ma come ha fatto Renault a presentare un’auto a batteria a questo prezzo già a inizio 2020 (e cioè quasi 4 anni fa), quando i competitor riescono solo ora, e con ritardi, a presentare modelli di pari fascia? Semplice: si è rivolta in Cina.

Dalla Cina all’Europa

Più precisamente, la Casa francese ha attinto piattaforma e tecnologia dalla Renault City K-ZE, vettura elettrica dedicata al mercato locale in vendita laggiù, all’ombra della Grande Muraglia, già dal 2018.

Quando è stata presentata, la Renault City K-ZE è stata messa in commercio a un prezzo che, al cambio, partiva da 9.000 euro. La Dacia Spring ha esordito con un listino quasi doppio qui da noi, sia per una questione di importazione (la K-ZE è anche prodotta in Cina), sia perché è stata sottoposta a numerose migliorie.

Renault City K-ZE

La Renault City K-ZE

Iniezione di potenza

Prima di tutto, la Dacia Spring, che nasce sulla stessa piattaforma della Renault City K-ZE, è stata modificata in vari punti della scocca per rispettare gli standard di sicurezza più severi in vigore in Europa.

Poco cambia a livello di meccanica. Come la City K-ZE ha una batteria da 26,8 kWh che alimenta un motore da 45 CV di potenza e 125 Nm di coppia. La Dacia Spring, da poco rinnovata, può contare sulla versione Extreme, che eroga 65 CV.

L’auto raggiunge così una velocità massima di 125 km/h con una certa disinvoltura e vanta un’autonomia di 225 km (omologati secondo lo standard WLTP) che diventano quasi 300 (per la precisione sono 295) se si viaggia in città.

  • Batteria: 26,8 kWh
  • Autonomia: 225 km
  • Potenza: 45 CV (65 CV nella versione Extreme)
  • Velocità Max: 125 km/h
Dacia Spring Extreme (2023)

Con l'ultimo aggiornamento cambia il logo frontale, che nasconde lo sportellino di ricarica

Si ricarica fino a 30 kWh

Sul fronte ricarica, la Dacia Spring raggiunge una potenza di 30 kW in corrente continua. Tutte le operazioni possono essere gestite attraverso l’app My Dacia, attraverso la quale si possono monitorare in remoto la velocità in tempo reale e la percentuale della ricarica.

I tempi di ricarica in AC e DC

  • Meno di 14 ore per una ricarica al 100% su presa domestica da 2,3 kW in AC
  • Meno di 8 ore e mezza per una ricarica al 100% su Wallbox da 3,7 kW in AC
  • Meno di 5 ore per una ricarica al 100% su Wallbox da 7,4 kW in AC
  • Circa 50 minuti per una ricarica all’80% su colonnina in corrente continua da 30 kW in DC

Crossover da 3,73 metri

Crossover di dimensioni compatte, la Dacia Spring ha una lunghezza di 3,73 metri, 1,58 metri di larghezza e 1,52 metri di altezza. Con un passo di 2,42 metri, offre un discreto spazio per 4 occupanti (non c’è omologazione per 5) e un bagagliaio da 270 litri (che diventano 620 abbattendo la seconda fila di sedili), ai quali si aggiungono altri 23,1 litri di vani portaoggetti.

  • Lunghezza: 3,73 metri
  • Larghezza: 1,58 metri
  • Altezza: 1,52 metri
  • Passo: 2,42 metri
  • Capacità di carico: 270-620 litri

Dotata di un peso a vuoto che resta inferiore ai 1.000 kg, esteticamente l’auto ha un aspetto piacevole e ben proporzionato, soprattutto con il recente restyling che le ha permesso di adottare una serie di accorgimenti stilistici che caratterizzano gli ultimi modelli della Casa romena.

Dacia Spring Extreme (2023)

Negli allestimenti più ricchi mostra una maggiore cura del dettaglio, per quanto il progetto rimanga semplice e senza tanti fronzoli, come dimostrano i cerchi da 14” (un po’ piccoli rispetto al resto) e alcune finiture interne.

Una dotazione che va alla sostanza

A bordo, però, non manca quasi nulla. Dal climatizzatore – manuale – al touchscreen da 8” con sistema di infotainment abbastanza moderno. Tra l'altro, attraverso l’app è anche possibile impostare la temperatura interna da remoto.

Attualmente, la gamma della Dacia Spring si compone di quattro modelli: Essential, Extreme, Business e CARGO, che (come si intuisce dal nome) è omologata come veicolo commerciale.

  • Dacia Spring Essential Electric 45: 21.450 euro
  • Dacia Spring Extreme Electric 65: 23.200 euro
  • Dacia Spring Business Electric 45: 21.700 euro
  • Dacia Spring CARGO Electric 45: 21.550 euro

Fotogallery: Dacia Spring Extreme (2023)