Nuovi store e nuovi Supercharger, anche in Italia: così Elon Musk si espande ancora, senza dimenticare gli aggiornamenti OTA

Tesla tira le somme di un 2020 (per loro almeno) da incorniciare. La Casa di Palo Alto ha consegnato mezzo milione di auto (in realtà ha sfiorato l’obiettivo ma la sostanza non cambia) e così facendo è andata oltre ogni più rosea previsione.

Non solo: ha espanso la rete Supercharger, che se nel mondo è arrivata a ben oltre le 20.000 colonnine e che in Europa ha superato le 5.500 postazioni dislocate in circa 525 siti.
Anche l’Italia, su questo, ha fatto la propria parte, con l’apertura delle prime stazioni dotate di Supercharger V3 (Forlì, Grosseto e Arese) e con un ampliamento della rete che porterà molte più colonnine da qui ai prossimi 2 anni.

Aspettando la Model Y

Riguardo ai modelli in commercio, nel 2021 la novità più interessante sarà rappresentata dalla Model Y, auto costruita con metodi innovativi (grazie anche all’adozione delle italianissime Giga Press) attesa a breve e in grado di aumentare ulteriormente i volumi della Casa di Elon Musk.

Tesla Model 3 e Model Y a confronto

Ma tutti i modelli in vendita, nel 2020, sono stati sottoposti ad aggiornamenti proprio per farsi trovare pronti dal nuovo anno. Della Model 3 MY 2021 abbiamo parlato già nei mesi scorsi: pompa di calore, nuove finiture nere, portellone elettroattuato, nuovo tunnel centrale, alette parasole a chiusura magnetica, due prese Usb C e una presa Usb A.

Oltre a questa, la Casa di Palo Alto ha introdotto alcune migliorie anche ai modelli top di gamma Model S e Model X. Entrambi hanno ricevuto aggiornamenti che hanno permesso di migliorare i dati sull’autonomia.

Gli aggiornamenti OTA

Molto si è lavorato inoltre a livello di software, che come da tradizione della Casa è stato sottoposto ad una serie di aggiornamenti rilasciati in remoto. Nell'attesa che il Full Self Driving del nuovo Autopilot sia rilasciato definitivamente, tante sono le migliorie rilasciate nell'ultima parte dello scorso anno. Vediamo le principali:

Tesla Autopilot inversione a U
  • La funzione Partenza Programmata ora può preriscaldare la batteria e l’abitacolo anche quando l’auto non è collegata all’alimentazione.
  • La porzione di schermo che mostra la visualizzazione di guida sulle Model 3 è stata allargata e aggiornata, permettendo ai guidatori di vedere di più di ciò che l’auto riconosce nell’ambiente intorno a sé.
  • Il video dell’ultimo evento registrato con Sentry Mode viene ora salvato sulla memoria integrata a bordo. Per vedere o salvare la clip video, bisogna inserire una chiavetta USB, aprire la Dashcam e premere sull’icona di salvataggio in basso a destra sul display.
  • Per sbloccare il cavo di ricarica inserito su Model S e Model X basta premere il piccolo pulsante nero sulla sinistra dello sportello di ricarica quando l’auto è aperta. Questo può risultare particolarmente utile quando si utilizzando cavi che non hanno un pulsante di sblocco sul connettore.
  • L’interfaccia di Trax è stata migliorata per agevolare la creazione di tracce audio con pochi tocchi. Si può vedere rapidamente una preview dei suoni e mixare con una nuova drum machine e si possono usare nuovi strumenti e controlli dei volumi per mixare le tracce.
  • Spotify è stato aggiornato per agevolare la ricerca e la riproduzione di contenuti dalla libreria, che ora include anche playlist collaborative e podcast. La nuova riproduzione consente di ascoltare le playlist senza interruzione tra le tracce. È stata aggiunto un menu home su Spotify per aiutare a scoprire nuovi contenuti personalizzati in base ai propri ascolti. Spotify si sincronizza ora anche con gli altri dispositivi, rendendo più facile il controllo delle tracce tramite l’app mobile.
  • I risultati di ricerca dei media sono stati riorganizzati per una visuale più semplice ed immediata. I risultati vengono mostrati in base alla fonte media che si sta utilizzando, evidenziando e rendendo più facile trovare quello che si sta cercando. Anche la ricerca tramite comandi vocali è stata migliorata.
  • Il Launch Mode di Model S e Model X performance ha un controllo più evoluto del powertrain, incrementandone l’accelerazione.
  • Possibilità di chiudere con pin dedicato il cassetto portaoggetti.
  • Per evitare che l’auto si connetta al dispositivo sbagliato, si può ora impostare un dispositivo prioritario a cui l’auto proverà a connettersi prima di qualsiasi altro dispositivo.
  • Tre nuovi giochi per l’area game: The Battle of Polytopia, Cat Quest e Solitario.
Tesla Supercharger V3 a Roma

Nuovi store e nuove stazioni

Durante il 2020 Tesla ha incrementato del 30% la propria presenza in Europa aprendo 8 nuovi Tesla Store in vari Paesi. È sorta una concessionaria in Islanda e una in Polonia, mentre in Italia hanno aperto Roma e Bologna.

La rete di Supercharger, infine, negli ultimi tre mesi del 2020 è cresciuta con 350 nuove postazioni, molte delle quali realizzate con i nuovi V3. Dal primo ottobre sono sati aperti stalli in tutti i principali Paesi del Vecchio Continente. Anche in Italia, con Arese e Grosseto, dotate di 8 Supercharger V3 ciascuna.

  • Austria: 18 stalli
  • Belgio: 8 stalli
  • Francia: 57 stalli
  • Germania: 118 stalli
  • Islanda: 8 stalli
  • Italia: 16 stalli (Arese e Grosseto)
  • Norvegia: 63 stalli
  • Slovacchia: 4 stalli
  • Spagna: 8 stalli
  • Svezia: 14 stalli
  • Svizzera: 24 stalli
  • Paesi Bassi: 36 stalli
  • Regno Unito: 66 stalli