Sono passati 4 anni da quando Tesla ha mostrato il Cybertruck per la prima volta. La famosa presentazione del pick-up elettrico dal look rivoluzionario fu tenuta, di preciso, il 21 novembre 2019. Tutti ricordano, tra le altre cose, il curioso incidente della rottura del vetro… infrangibile.

Ebbene, da quella data, di giorni ne sono passati 1.440 e, in questo tempo, il Cybertruck ha raggiunto i 2 milioni di preordini. Ma di quei 2 milioni di potenziali clienti (ma Elon Musk ha parlato di recente di 1 milione di prenotazioni), nessuno ha ancora potuto mettere le mani sul proprio esemplare. L’attesa però è finita. Il 30 novembre il Cybertruck va regolarmente in consegna. E lo fa con un evento che promette di passare alla storia.

Biglietti a estrazione

In rete è comparso un sito web dedicato all’evento che si terrà presso la Gigafactory di Austin, in Texas. È lì che Tesla ha la propria sede ed è lì che la Casa costruisce il Cybertruck. Sulla homepage si legge:

"Unisciti a noi presso la nostra Gigafactory Texas martedì 30 novembre 2023 per festeggiare le prime consegne del Cybertruck. Gli azionisti possono verificare la propria posizione societaria per partecipare a una lotteria e provare a partecipare di persona".

Tesla Cybertruck

Una vista dell'abitacolo del Tesla Cybertruck

Non è la prima volta che Tesla decide di ricorrere al metodo dell’estrazione casuale per dare i biglietti di ingresso a uno dei suoi eventi. Se si è azionisti Tesla (bisogna aver acquistato i titoli prima del 30 settembre), si deve compilare il modulo online e sperare di avere molta fortuna. Le iscrizioni alla lotteria scadono il 3 novembre e, dal 6 novembre in avanti, Tesla si metterà in contatto con i vincitori.

Una produzione in crescita

Parlando di Cybertruck, durante la riunione con gli azionisti tenutasi per commentare i risultati del terzo trimestre, Tesla ha fatto sapere che le linee produttive attualmente in funzione sono in grado di realizzare circa 125.000 pick-up all’anno.

Ma siamo all’inizio e nel corso del 2024 la produzione sarà aumentata sensibilmente fino ad arrivare a 260.000 nel 2025. Questa progressione sarà accompagnata da un incremento della produzione anche delle celle 4680, che sempre in Texas sono prodotte e che dal Cybertruck sono adottate.

Fotogallery: Tesla Cybertruck durante i test