Filtrano indiscrezioni da chi ha visto la catena di montaggio nello stabilimento di Zwickau. E si comincia a parlare anche di prezzi

In attesa della consegna delle prime ID.3, Volkswagen ha già sul piatto l'offerta della prossima ID.4, il crossover elettrico basato sulla piattaforma MEB, già in produzione, e che potrebbe rivelarsi come ulteriore chiave di volta per l'elettrico di Wolfsburg.

Dopo il suo semi-reveal a quello che sarebbe dovuto essere il Salone di Ginevra 2020 - tramutato poi in una presentazione virtuale - il crossover si scontrerà frontalmente con altri competitor molto importanti, Tesla Model Y in primis (qui la nostra prova in anteprima). Secondo quanto riferito dallo Youtuber tedesco Nextome, la ID.4 avrà dimensioni "significativamente simili" proprio alla crossover di Elon Musk.

Indiscrezioni da Zwickau

Il canale tedesco, famoso per aver mostrato già nelle settimane precedenti i carichi di Volkswagen ID.3 pronti per essere immessi sul mercato, ha avuto l'occasione di effettuare un giro all'interno della fabbrica di Zwickau, il polo predisposto per sviluppo e produzione elettrica della casa di Wolfsburg, ed ha sottolineato come lo spazio sia "convincente in termini di proporzioni. La grandezza lo pone sulla stessa categoria della Tesla model Y".

Continuano i test di sviluppo

Cosa sappiamo ad oggi della Volkswagen ID.4? In realtà non tantissimo visto il riserbo che circonda il progetto, se non che lo sviluppo sta continuando anche attraverso alcune foto spia che sono giunte in redazione nelle settimane scorse, con camuffamenti, ma sopratutto con travestimenti per continuare lo sviluppo di quella che è l'ottimizzazione della gestione delle temperature del pacco batteria.

Motori e batterie

La ID.4 verrà inizialmente venduta nella versione a singolo motore elettrico e due ruote motrici, poi la gamma si amplierà per arrivare alla vendita della versione con trazione integrale. Sarà la prima Volkswagen elettrica di questo corso ad essere venduta anche in Cina e negli Stati Uniti.

A proposito di tagli differenti, l'informazione che venne mostrata al lancio riguardò l'autonomia con quella soglia dei 500 chilometri su ciclo WLTP come fiore all'occhiello. Non furono offerte informazioni ulteriori ma l'ipotesi rimane quella di una similiarità con la ID.3 che ha dalla sua pacchi batteria da 45, 58 e 77 kWh.

Arrivo nel 2021 a 40.000 dollari?

Abbiamo voluto lasciare per ultimo un dato che non è stato ancora ufficializzato ma che, se venisse confermato, sarebbe davvero interessante. Secondo quanto riferito dalla stessa Volkswagen e riportato dai nostri colleghi di Electrek.co, la Volkswagen ID.4 dovrebbe avere un costo iniziale a partire da 40.000 dollari.

E' chiaro che effettuare un paragone con quello che sarà il prezzo italiano ad oggi non sarebbe coerente. Con l'arrivo della ID.4 e l'approdo ulteriore sul mercato di competitor come la Mustang Mach-e, il mercato dei crossover elettrici potrà vedere un 2021 di forte slancio.

Fotogallery: Volkswagen ID.4 2020