Sconto di 1.700 euro per la versione da 40 kWh e di 2.000 euro per quella da 62 kWh

L'Italia che sta affrontando la Fase 2 può ripartire anche dal mondo dell'automobile e da un elettrico che in questi mesi ha comunque saputo tenere duro in termini di vendite, nonostante il tracollo del mercato. Tempo di promozioni per ripartire dunque, ed in questo ambito Nissan ha scelto di ridurre di 1.700 euro il prezzo della Leaf nella versione da 40 kWh e di 2.000 euro per la versione da 62 kWh.

I prezzi per le versioni

I prezzi chiavi in mano vedono la Leaf con la batteria da 40 kWh in vendita ad un costo di 26.000 euro o 159 euro al mese, con la formula Intelligent Buy, dunque 24 rate con un anticipo da saldare di 4.689 euro, per la versione Acenta.

La Leaf e+ invece, con batteria da 62 kWh, introduce la versione Acenta con un prezzo ridotto di ingresso di 31.200 euro o 229 euro al mese, sempre con formula Intelligent Buy, dunque con un anticipo di 5.731 euro. Entrambi i prezzi devono essere considerati al netto dell'ecobonus, che verrà rifinanziato con ulteriori 100 milioni di euro.

Rilancio anche dalla rete

La spinta elettrica della Casa si concentra quindi ora sulla Leaf, in attesa del SUV premium Ariya, senza dimenticare anche il tema infrastrutture. Una rete propria che punta a voler garantire percorrenze superiori ai 770 chilometri con una ricarica in una delle 83 colonnine di fast charging presenti nelle concessionarie italiane di Nissan. 

Fotogallery: Nissan Leaf e+ 62 kWh