Realizzata in collaborazione con la scuderia di F1 della Casa, la nuova concept a zero emissioni punta ad un'efficienza da record

Quando si parla di auto elettriche, due sono le strade per fare più chilometri: montare una batteria più grande o migliorare l’efficienza. Mercedes punta sulla seconda opzione con la concept Vision EQXX, una sportiva dalle linee filanti che annuncia di essere in grado di percorrere 1.200 km con una sola ricarica.

Dopo l’annuncio dell’ambizioso piano a zero emissioni, la Casa prosegue spedita con questa vettura che, proprio grazie all’autonomia si presenta come l’elettrica in grado di percorrere più chilometri e, a detta della Casa, la più efficiente della storia.

Come nasce la Vision EQXX

“Abbiamo messo insieme un gruppo di ingegneri e gli abbiamo dato un obiettivo difficilissimo da raggiungere – ha spiegato Markus Schafer, a capo del dipartimento Ricerca e Sviluppo di Mercedes – Volevamo realizzare l’elettrica più efficiente del mondo e volevamo che superasse qualsiasi altro modello a zero emissioni in circolazione per il numero di km percorsi con una sola ricarica”.

Mercedes sembra puntare molto su questo aspetto, viste anche le dichiarazioni in merito alla EQS. Sembra quindi che nella sfida Tesla-Lucid Air, la Casa di Stoccarda possa arrivare a giocare il ruolo di terzo incomodo.

Mercedes Vision EQXX Concept

Così ha preso vita il progetto della Vision EQXX, di cui la Casa, per ora, ha rilasciato solo qualche immagine. L’auto, giusto per fare un esempio, è in grado di viaggiare da Pechino a Shangai senza mai fermarsi. Guardando all’Italia, permetterebbe di andare da Milano a Reggio Calabria senza soste.

Sviluppata con il team di F1

Come dicevamo, per raggiungere un tale primato, Mercedes non ha puntato su batterie enormi. L’auto è stata plasmata in ogni aspetto per ridurre la quantità di energia necessaria per muoversi e, per farlo, si è avvalsa anche della collaborazione di Mecedes-Benz F1 HPP, il team che segue il programma in Formula 1 con sede in Inghilterra e che con Lewis Hamilton si appresta a vincere un altro paio di titoli iridati.

L’idea è quella di prendere avvalersi di quanto appreso nella messa a punto della Vision EQXX e di adottarlo poi sulle future auto di produzione. Vera e propria vettura laboratorio, permetterà alla nuova generazione di modelli della famiglia EQ - stiamo parlando di auto come EQA EQE, per intenderci - di attestarsi ai vertici sotto tanti aspetti.