Dopo la versione sportiva della ID.4 Volkswagen pensa ad altri modelli ad alte prestazioni e la ID.3 è l'indiziata numero uno

Le voci sul fatto che Volkswagen stesse pensando ad una ID.3 ad alte prestazioni non sono nuove. Inizialmente si parlava di una ID.3 R, addirittura, ma della versione sportiva della prima berlina elettrica su base MEB non si è mai saputo nulla di concreto. 

Le cose potrebbero cambiare adesso, dopo che la Casa di Wolfsburg ha presentato la ID.4 GTX, primo modello a fregiarsi del nuovo badge e prima vettura ad inaugurare una nuova famiglia di elettriche sportive che di sicuro accoglierà presto anche la ID.5. Ma torniamo alla ID.3.

L'erede naturale della Gold GTI

Klaus Zellmer, a capo del marketing Volkswagen, ha recentemente dichiarato che "le lettere GT sono per noi sinonimo di piacere di guida. La X, invece, oltre che rappresentare la trazione integrale è un simbolo, una sorta di ponte che ci proietta verso il futuro, perché sportività e zero emissioni sono concetti complementari e che hanno dimostrato, anche con la ID.4 GTX, di poter coesistere. E poi, noi vogliamo ampliare l'offerta tra le elettriche, e vogliamo farlo seguendo strade che abbiano già percorso in passato. Sarà anche così che riusciremo a centrare l'obiettivo di raggiungere con le elettriche il 70% del totale delle vendite in Europa entro il 2030".

Zellmer, poi, è sceso più nello specifico affermando che il powertrain delle GTX su base MEB può funzionare su molti modelli: "Ha due motori, la trazione integrale e un'iniezione di cavalli. Sulla ID.4 ci ha convinto, e lo vedremo di sicuro anche sulla ID.5. Per quanto riguarda la ID.3, una versione GTX sarebbe in linea con la nostra filosofia (e qui, non può non venire in mente la Golf GTI, ndr) ma una decisione definitiva non è ancora stata presa". 

Volkswagen ID.5 GTX, le nuove foto teaser

Prestazioni brillanti

Certo, considerando quanto promesso dalla ID.4 GTX, che ha 299 CV, che scatta da 0 a 100 in 6"2 e che raggiunge i 180 km/h, una ID.3 GTX sarebbe davvero interessante. Rispetto alla ID.4 pesa 190 kg in meno (1.859 vs 2.049 kg) e ha un baricentro più basso. Potrebbe scattare da 0 a 100 in meno di 6".

E poi sarebbe di facile realizzazione. ID.4 e ID.3 nascono sulla stessa piattaforma MEB e condividono molte componenti del telaio e dello schema propulsivo. Insomma, se fare o meno una ID.3 GTX resta esclusivamente una scelta di marketing. E il marketing Volkswagen, come abbiamo visto, ci sta pensando seriamente.

Fotogallery: Volkswagen ID.4 GTX