Il racconto dell'associato Tesla Owners Italia protagonista della vicenda: "Grazie al video ho potuto segnalare la targa alla Polizia"

Tesla non è solo auto elettriche e infrastrutture di ricarica (ed energia rinnovabile). Elon Musk ha costruito il proprio successo su un approccio che sfrutta la tecnologia a 360 gradi, tanto che in modo un po’ provocatorio, è arrivato ad affermare che le sue vetture, in realtà, non possono essere considerate "solo delle auto" in senso stretto.

Per chi non lo sapesse, sulle Tesla c’è una funzione - le sentry mode o "sentinella" - che permette di sfruttare tutte le telecamere di serie per riprendere l’ambiente circostante e salvare le immagini su un’apposita scheda di memoria. Una soluzione che si può rendere oltremodo utile.

Strumento prezioso

Di questa funzione abbiamo parlato più volte. L’ultima, riportando un caso di tentato omicidio in cui le forze di polizia norvegesi hanno sfruttato questa funzione di una Tesla parcheggiata nelle vicinanze della scena del crimine per individuare i colpevoli.

Una situazione simile si è verificata nei giorni scorsi anche in Italia. Emilio Soldano, felicissimo possessore di una Tesla Model 3 Dual Motor da circa sette mesi, nonché membro del club Tesla Owners Italia, ha ripreso grazie alla sua auto un incidente che si è fortunatamente risolto senza gravi conseguenze. Mentre viaggiava sull'A1 verso le 20.30, ha "filmato" un’Audi spostarsi dopo un sorpasso a destra e colpire una Mini.

Contributo alle indagini

Dopo la toccata, che ha fatto sbattere la Mini prima contro il new jersey di sinistra e poi contro il guard rail di destra, l’Audi ha proseguito per la propria strada senza fermarsi. Ma la Tesla aveva filmato tutto. Abbiamo così raggiunto al telefono Emilio, per farci raccontare cosa sia successo.

“Come si vede dalle immagini - ci ha detto - la carambola è avvenuta proprio davanti a me. Non sapevo se andare a destra o sinistra, ma per fortuna sono uscito senza conseguenze. La mia Tesla ha riportato qualche graffio, ma poteva succedere molto di peggio. Comunque, riguardando il filmato, sono riuscito a individuare la targa dell’auto che è fuggita e l’ho immediatamente segnalata alla Polizia. Sono così risaliti al proprietario, che adesso dovrà rispondere di quello che è accaduto”.

Fotogallery: Una Tesla registra un incidente tra un'Audi e una Mini

Ma non è tutto

Non è la prima volta che Emilio sfrutta le riprese della sua Tesla. In passato, infatti, gli è capitato di uscire da un supermercato e trovare la fiancata danneggiata. Anche in quel caso, recuperando i filmati della sua auto, è risalito al colpevole facendosi rimborsare.

“È capitato anche che una sera alcuni malintenzionati si avvicinassero alla mia auto con delle torce nella speranza di trovare qualcosa di valore all’interno. Fortuna per me che non avevo lasciato nulla, ma fortuna anche per loro, perché dalle riprese si vedevano perfettamente in faccia”.